/ EVENTI

Che tempo fa

Cerca nel web

EVENTI | mercoledì 20 gennaio 2016, 12:28

Sanremo: a Nunzio Buono il Premio Nazionale di Letteratura 'Casinò di Sanremo - Antonio Semeria' (Sezione di poesia)

Seguono Giovanni Battista Conrieri e Maria Grazia Vai. Ieri la proclamazione del vincitore. Ha partecipato il Presidente del Premio, la scrittrice Antonia Arslan.

In attesa del 26 gennaio (ore 16.30) per l’inaugurazione dei Martedì Letterari dal titolo “70° della Repubblica Italiana Ideali e Uomini della Massoneria per la Costituzione con l’Avv. Antonio Binni, Sovrano Gran Commendatore e Gran Maestro Gran Loggia d'Italia e il Dott. Stefano Bisi, Gran Maestro del Grande Oriente d'Italia, è stato proclamato il vincitore della sezione “Poesia” del Premio Nazionale “Casinò di Sanremo” Antonio Semeria (sezione Poesia).

Alla presenza del Presidente del Premio la scrittrice Antonia Arslan, la giuria popolare ha decretato la vittoria della silloge 'Il mare all’improvviso' di Nunzio Buono, residente a Pavia, che verrà pubblicata dalla casa Editrice De Ferrari. Con un solo voto di scarto al secondo posto si è classificata la silloge:” Poesie” del sanremese Giovanni Battista Conrieri. Terzo posto per la raccolta “Così perdutamente lieve” di Maria Grazia Vai, residente a Milano. E’ stato inoltre segnalata  la silloge in italiano e dialetto romanesco “Tutto quello che” di Mario Tommasini. Degno di una menzione l’opera “Poesie” di Leonardo Berardi  studente sedicenne ventimigliese, che ha realizzato un interessante lavoro, dove immagini e messaggio poetico si sono uniti.

Prestigioso il comitato d’onore presieduto da S.E. il signor Prefetto della provincia di Imperia, Dott.sa Silvana Tizzano e composta dal signor Sindaco, Alberto Biancheri, dall’Ammiraglio Giovanni Pettorino, comandante  della Direzione Marittima della Liguria e Capitaneria di porto di Genova, dall’assessore regionale Dott.sa Ilaria Cavo e dall’Ass. regionale Avv. Gianni Berrino, dall’assessore Daniela Cassini dal Presidente del Casinò, Gian Carlo Ghinamo, dai consiglieri Dott.sa Sara Rodi, avv. Maurizio Boeri e dal Direttore, Ing. Giancarlo Prestinoni.

“Felicitazioni vivissime al vincitore ma anche ai finalisti, che hanno presentato opere di grande interesse, apprezzate dal pubblico e dalle nostre giurie - dice il  Presidente del Casinò di Sanremo, Dott. Gian Carlo Ghinamo con i consiglieri Avv. Maurizio Boeri e Dott.sa Sara Rodi e con il Direttore Generale, Ing. Giancarlo Prestinoni -. Con questo Premio il Casinò promuove anche la Letteratura nel suo momento di formazione, completando il grande interesse culturale che contraddistingue la sua storia e la sua evoluzione. Un grazie sentito alla scrittrice Antonia Arslan, testimonial d’eccezione che impreziosisce questo premio e che ha contribuito fortemente a questa seconda edizione. Vogliamo inoltre estendere i ringraziamenti più sentiti a S.E. il signor  Prefetto dott.sa Silvana Tizzano, Presidente del Comitato d’Onore, all’Ammiraglio Giovanni Pettorino, al Sindaco Alberto Biancheri, all’Assessore regionale Gianni Berrino per la loro partecipazione all’evento. Siamo grati a tutti i  tutti i componenti del comitato d’onore,   alla giuria tecnica, alla giuria popolare per la collaborazione alla riuscita di questo Premio, che abbiamo voluto intitolare ala figura di un illustre sanremese, che seppe 'guardare' lontano per la casa da Gioco e per la sua città".

Il premio è stato intitolato a Antonio Semeria, illustre personalità sanremasca,  eccellente professionista, amministratore pubblico, editore, scomparso nel 2011 che nominato presidente del Casinò negli Anni 80, sostenne la nascita dei Martedì Letterari, come prosecuzione de 'I Lunedì letterari' di Luigi Pastonchi. Semeria promosse le iniziative culturali ben conscio di come la Casa da Gioco dovesse tutelare e conservare la sua eredità e la sua immagine di salotto letterario  e centro ludico. Durante la cerimonia di premiazione è stata presentata l’opera vincitrice della prima edizione del Premio (Sezione Narrativa) “L’amore Puro” di Roberto Pulcini. Nell’ambito della cerimonia il pubblico ha seguito il recital del soprano Fiorella Di Luca accompagnata al piano dal maestro Marco Zaccaria.

Per la specificità del tema “La magia di un soffio di Mare” la giuria tecnica ha deciso di protrarre il termine ultimo per presentare le opere per partecipare alla sezione “Narrativa” sino al 31 marzo 2016. 

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore