/ EVENTI

Che tempo fa

Cerca nel web

EVENTI | lunedì 25 gennaio 2016, 11:18

San Bartolomeo: giovedì secondo appuntamento con il "Tea con l'Autore", la rassegna che promuove gli autori locali

Marco Fantasia e la storia sorridente della sede regionale della RAI, il giornalista genovese e la sua simpatica operazione nostalgia

Proseguono con il giornalista Marco Fantasia (Biblioteca “Alfea Possavino in Delucis”, San Bartolomeo al Mare, ore 16:30) gli incontri dell'edizione 2016, l'ottava, dell'ormai collaudatissimo "Il Tea con l'Autore, scrittori della nostra terra", la rassegna promossa da Maria Giacinta Neglia, vice Sindaco e Assessore alla Cultura della cittadina del Golfo Dianese, con la collaborazione del Centro sociale Incontro, della libreria "Libri al Mare/Assolibri" di Imperia e della giornalista e scrittrice Viviana Emilia Spada.

Il giornalista genovese ora approdato alla redazione milanese di Raisport, presenterà il libro "Una storia sorridente, la Rai di Genova raccontata dalle origini"" (Edizioni Internòs Chiavari), nel quale racconta le vicende della Sede regionale della RAI, una simpatica operazione nostalgia per ribadire che il servizio pubblico regionale potrebbe fare molto di più di quel che riesce ora a proporre.

Marco Fantasia, conosciamolo meglio:
Marco Fantasia è nato a Genova. Dopo una solida formazione nell'emittenza locale genovese, mette piede per la prima volta alla Rai di Genova con un contratto di due mesi ed arriva all'assunzione definitiva dopo undici anni di precariato. È stato conduttore del tg regionale e dell'edizione ligure di Buongiorno Regione. Dal 2012 lavora nella redazione di Milano di RaiSport, prevalentemente come telecronista e conduttore dei notiziari.
 
"Una storia sorridente, la Rai di Genova raccontata dalle origini"" (Edizioni Internòs Chiavari). Fu l'annunciatrice Lea Landi a coniare l'espressione "una storia sorridente" per descrivere la sua esperienza a Radio Genova, quella che sarebbe poi diventata la sede regionale Rai per la Liguria. Furono sorrisi soprattutto all'inizio, quando l'aspetto pionieristico dominava su qualunque difficoltà. E parliamo di difficoltà non da poco, nella Genova che usciva dalla guerra e che proprio attraverso le frequenze della "sua" radio apprese dell'avvenuta liberazione, grazie agli impianti sottratti alla guerra dall'eroico Franco Tommasino. Una storia che finalmente viene alla luce (certamente incompleta, certamente da arricchire ancora) grazie ai ricordi e ai documenti di Cesare Viazzi, che per tanti anni cruciali fu giornalista, caporedattore e infine direttore della sede. Dalle prime trasmissioni solo radiofoniche all'avvento della tv, da Marzari a Provenzali, dal teatro radiofonico ai telegiornali di oggi, il libro prova a raccontare, senza pretese di esaustività, piccole e grandi storie dei tanti personaggi che hanno fuso la loro vita con quella della sede.


La rassegna "Il Tea con l'Autore, scrittori della nostra terra" destinata a promuovere gli autori locali, organizzata dal vice Sindaco e Assessore alla Cultura del Comune di San Bartolomeo al Mare, Maria Giacinta Neglia, con la collaborazione del Centro sociale Incontro, della libreria "Libri al Mare/Assolibri" di Imperia e della giornalista e scrittrice Viviana Emilia Spada, propone anche quest'anno un calendario molto articolato, che condurrà gli appassionati da gennaio a fine aprile, con autori noti e libri che hanno già riscosso notevoli successi.

Oltre a Giuseppe Conte, diventato ormai ospite fisso (l'anno scorso accompagnò la moglie Maria Rosa Teodori per la presentazione di “La cucina dell’anima. 99 ricette sapienziali”, Edizione Ponte alle Grazie) che presenterà “Poesie 1983-2015” (Oscar Mondadori), il "Tea" prevede la presenza di Marco Fantasia (“Una storia sorridente”, Internos), di Claudio Ceotto (“Il caramellista di Bariloche”, Coedit), di Amedeo Casella (“Le trecce di Tosca”, Edizioni Antea), di Riccardo Mantelli (“Le case del destino”, Edizioni Odoya), di Bruno Vallepiano, Franca Acquarone, Giorgio Ferraris e Ugo Moriano ("I racconti del treno”, Edizioni Araba Fenice), di Roberto Negro (“Il mistero del cadavere senza nome”, F.lli Frilli), di Daniele La Corte (“La casa di Geppe”, Privitera Editore).

"Anche quest'anno presentiamo un parterre di Autori molto valido ed eterogeneo - spiega Maria Giacinta Neglia - che abbiamo scelto dopo lunghe riflessioni tra le moltissime candidature giunte e le varie importanti proposte fatte dai vari collaboratori. Siamo certi che anche in questa ottava edizione ci saranno spunti indimenticabili per avvicinare alla cultura un pubblico sempre più vasto".

PROGRAMMA

Giovedì 21 gennaio (ore 18:00) Aperitivo con l’autore
Giuseppe Conte “Poesie 1983-2015” - Oscar Mondadori

Giovedì 28 gennaio (ore 16:30) Tea con l’autore
Marco Fantasia “Una storia sorridente” - Internos

Giovedì 11 febbraio (ore 16:30) Tea con l’autore
Claudio Ceotto “Il caramellista di Bariloche” - Coedit

Giovedì 25 febbraio (ore 16:30) Tea con l’autore
Amedeo Casella “Le trecce di Tosca” - Edizioni Antea

Giovedì 10 marzo (ore 16:30) Tea con l’autore
Riccardo Mandelli  “Le case del destino” - Edizioni Odoya

Giovedì 31 marzo (ore 18:00) Aperitivo con l’autore
Autori vari “I racconti del treno” - Edizioni Araba Fenice
Bruno Vallepiano, Franca Acquarone, Giorgio Ferraris e Ugo Moriano

Giovedì 14 aprile (ore 16:30) Tea con l’autore
Roberto Negro  “Il mistero del cadavere senza nome” - F.lli Frilli

Giovedì 21 aprile (ore 16:30) Tea con l’autore
Daniele La Corte “La casa di Geppe” - Privitera Editore

Gli incontri, che si svolgeranno presso la Biblioteca “Alfea Possavino in Delucis”, saranno presentati da Viviana Spada, giornalista e scrittrice.


Stefania Orengo

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore