• LIVE

    Savona
    Argentina

    0 - 1

  • LIVE

    Unione Sanremo
    Ponsacco

    0 - 0

  • LIVE

    Finale
    Viareggio

    0 - 0

  • LIVE

    Albissola
    Imperia

    1 - 0

  • LIVE

    Busalla
    Vado

    1 - 1

  • LIVE

    F. Genova Calcio
    Albenga

    0 - 0

  • LIVE

    Ventimiglia
    Magra Azzurri

    1 - 0

  • LIVE

    Moconesi
    Sestrese

    1 - 0

  • LIVE

    Rivasamba
    Sammargheritese

    1 - 1

  • LIVE

    Valdivara
    Rivarolese

    0 - 2

  • LIVE

    Voltrese
    Rapallo

    0 - 1

  • LIVE

    Bragno
    Legino

    0 - 0

  • LIVE

    Camporosso
    Pietra Ligure

    0 - 2

  • LIVE

    Campese
    Cairese

    1 - 0

  • LIVE

    Loanesi
    Praese

    0 - 1

  • LIVE

    Taggia
    Ceriale

    0 - 0

  • LIVE

    Veloce
    Certosa

    0 - 0

  • LIVE

    Pallare
    Campomorone

    0 - 0

  • LIVE

    Borzoli
    Varazze

    1 - 0

  • LIVE

    Don Bosco V.I.
    Alassio F.C.

    1 - 1

  • LIVE

    Ospedaletti
    Letimbro

    0 - 0

  • LIVE

    Andora
    Borghetto

    1 - 1

  • LIVE

    Altarese
    Dianese e golfo

    0 - 0

  • LIVE

    Baia Alassio
    San Stevese

    0 - 0

  • LIVE

    Quiliano
    Bordighera

    3 - 2

  • LIVE

    Borgio Verezzi
    Carcarese Calcio

    0 - 1

  • 17:30

    Speranza
    S. Cecilia

    0 - 0

  • 18:00

    Celle Ligure
    Pontelungo

    0 - 0

 / EVENTI

Che tempo fa

Cerca nel web

EVENTI | martedì 02 febbraio 2016, 09:01

San Bartolomeo al Mare: è scattata questa mattina la Fiera della Candelora 2016, le prime immagini

Quest'anno è stato aggiunto il tratto di Passeggiata a mare compreso tra Via Ischia e Via della Repubblica (tra Giardini Marco Polo e Piazza dell’Ancora) dove troveranno sistemazione gli espositori che da anni volevano essere presenti alla Candelora, per un totale di più di un terzo della superficie del centro cittadino.

Ci sarà anche Bartolo, la simpatica mascotte che promuove San Bartolomeo al Mare nelle fiere turistiche, alla Fiera della Candelora, che si svolgerà come di consueto il 2 e 3 febbraio (oggi e domani) nella cittadina del Golfo Dianese. Tante le attrazioni della edizione numero 316 di questo straordinario evento, il mercato tradizionale all'aperto più caratteristico del ponente ligure che, con più di tre secoli di storia sulle spalle, rappresenta un punto di riferimento per il commercio e le tradizioni popolari della cittadina del Golfo dianese e occuperà tutta la zona compresa tra il Lungomare delle Nazioni e il Santuario di Nostra Signora della Rovere, compresa Piazza Magnolie. Quest'anno è stato aggiunto il tratto di Passeggiata a mare compreso tra Via Ischia e Via della Repubblica (tra Giardini Marco Polo e Piazza dell’Ancora) dove troveranno sistemazione gli espositori che da anni volevano essere presenti alla Candelora, per un totale di più di un terzo della superficie del centro cittadino.

Come sempre saranno protagonisti gli animali da fattoria (con la partecipazione di “Bianchin l’Asinara” di Cervo e gli “Amici dalle orecchie lunghe”; "Gli amici del Cavallo di Diano Marina" col battesimo della sella a cavallo e la mungitura della mucca; "Il Piccolo Ranch" di San Bartolomeo al Mare che proporrà il battesimo della sella con i pony; il “Giro in Carrozza” a cura della famiglia Breda di Mioglio, che partirà dai Giardini I° Maggio dalle 14:30 alle 17:30) e troverà spazio un'area con piante, fiori e attrezzature agricole. L’Azienda Veggia Dian ornerà con piante e fiori uno spazio dedicato in Piazza Magnolie.

Non mancheranno animazione e giochi per i bimbi a cura della Cooperativa Diana: giochi tradizionali, percorsi e gimkane su palloni cavalcabili, caccia al tesoro e premi, laboratori di carnevale con Bartolo e gli amici animali (2-3 Febbraio dalle 14 alle 18 presso l’Uliveto della Rovere).

Oltre ai 300 commercianti, che metteranno in vendita le merci più varie, saranno circa 80 gli espositori di Arti e Sapori della Rovere (settore agroalimentare, artigianato, macchinari agricoli e piante), in arrivo da Liguria, Piemonte, Toscana, Lombardia, Puglia, Veneto, Calabria, Emilia Romagna, Sicilia. In particolare il settore agroalimentare si presenta ricco di specialità tipiche, da quelle locali, con i produttori di olio extravergine d'oliva e cibo da strada come farinata e panissa, a quelle "fureste", carni (Bistecca alla Fiorentina e Salsiccia di Bra), salumi e formaggi, pistacchio di Bronte, frutta e verdura (con alcuni presidi slow food), miele e derivati, birra, dolciumi, vini, nocciole e frutta secca.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore