/ EVENTI

Affari & Annunci

chef di cucina 58 enne buo carattere referenziatissimo offersi x ristorante hotel specialità` carne pesce pizze dolci tra san lorenzo e sanremo

casa 45 metri a poggio di sanremo. secondo e ultimo piano in ordine ammobiliata. portoncino blindato serramenti alluminio e cassetta di sicurezza in muratura. Vendo con urgenza...

Monaco 2 e 10 euro 2011, serie Bu 2009 Euroserie e non FDC o Proof originali vendesi; banconote estere n. 100 differenti vendesi euro 60+ spese.

Che tempo fa

Cerca nel web

EVENTI | mercoledì 23 marzo 2016, 09:28

Imperia: la mostra per le 900 vittime della mafia sarà visitabile sino al 25 marzo

La mostra in onore delle 900 vittime della mafia, inaugurata il 21 marzo, in occasione della manifestazione di Libera, rimarrà nella Biblioteca Civica di Imperia solo fino al 25 marzo, dalle 8,30 alle 13,15 e dalle 14 alle 18.

La mostra in onore delle 900 vittime della mafia, inaugurata il 21 marzo, in occasione della manifestazione di Libera, rimarrà nella Biblioteca Civica di Imperia solo fino al 25 marzo, dalle 8,30 alle 13,15 e dalle 14 alle 18. "Ringraziamo gli studenti dell'Istituto Colombo di Sanremo e Taggia che ne garantiscono l'apertura quotidiana e invitiamo tutti, e in particolare coloro che non hanno potuto partecipare alle attività del 21, a visitarla e rendere onore alle tante, troppe, vittime della violenza mafiosa e dell'omertà" - spiegano gli organizzatori.

"L'idea di questa mostra parte da un progetto di Marcello Scaglione, nipote di Pietro Scaglione, il magistrato ucciso a Palermo da Cosa Nostra nel maggio del 1971, insieme all'agente di custodia Antonio Lorusso. Il lavoro di ricerca del Prof. Scaglione è stato poi completato dai giovani volontari del presidio “Francesca Morvillo” di Libera Genova. - aggiungono - La mostra ha lo scopo di portare il grande pubblico a contatto con i segnali più drammatici ed evidenti della presenza mafiosa nel nostro Paese, ricordando come non esistano vittime di serie A e di serie B".

"Inoltre, come sempre, la  memoria è indissolubilmente legata all'impegno, come un testimone che quei 900 caduti hanno lasciato nelle nostre mani. La mostra è realizzata in collaborazione con Coop Liguria, e con il sostegno dell'Assessorato alla Cultura del Comune di Imperia" - chiosano. 

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore