/ EVENTI

Che tempo fa

Cerca nel web

EVENTI | sabato 12 marzo 2016, 17:00

I fiori di Rubino la mostra di Alfredo Moreschi e Claudio Porchia a FloraMondadori 2016

Spirito libero e controcorrente, Antonio Rubino nel suo celebre “Curriculum Ridiculum” si presenta così: “giornalista per ragazzi, favolista, autore di libretti e di commedie, decoratore di ambienti, scenografo, attore, polemista, regista di disegni animati e persino, nei ritagli di tempo, raccoglitore di olive”.

"I Fiori di Rubino" a FloraMondadori, kermesse florovivaistica-culturale organizzata da R&B Agricoltura e Mondadori Bookstore, con il patrocinio del Comune di Bordighera che si svolgerà il 19, 20 e 21 marzo al Palazzo del Parco di Bordighera.

Spirito libero e controcorrente, Antonio Rubino nel suo celebre “Curriculum Ridiculum” si presenta così: “giornalista per ragazzi, favolista, autore di libretti e di commedie, decoratore di ambienti, scenografo, attore, polemista, regista di disegni animati e persino, nei ritagli di tempo, raccoglitore di olive”.

La mostra presentata all’interno di Floramondadori vuole essere l’occasione per offrire una diversa chiave di lettura di alcune opere tra le molte realizzate dall’Uomo, che parlava a tutti i bambini, compreso quello che ognuno di noi custodisce gelosamente dentro di sè. Il suggerimento, o se preferite il gioco, è quello di individuare nei quadri e negli affreschi da lui realizzati in zona, i fiori e le piante, che vi ha inserito, di cercarne il significato simbolico raccogliendo il suo invito a non trascurare, ma a preservare l’ambiente e la vita di tutti gli esseri viventi, animali e vegetali compresi.

Delle oltre 70 opere analizzate, ne sono state scelte alcune che comprendono gli affreschi del Miramonti, la famosa “Taberna bajocca”, alcune delle tele che fanno parte della Pinacoteca del Comune di Baiardo, che troveranno presto dimora nei nuovi locali comunali, ed altri quadri provenienti da collezioni private. Una mostra che rappresenta anche una succosa occasione sia per chi già li conosce sia per chi li ammiri per la prima volta.

Una sola piccola avvertenza, trattandosi di un tentativo di identificazione, può accadere di essere incorsi in una forzatura e, quindi, il pubblico è libero di eccepire ed è gentilmente pregato di suggerire alternative agli abbinamenti floreali proposti (Edizioni Zem, Mostra a cura di Alfredo Moreschi e Claudio Porchia).

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore