/ EVENTI

Spazio Annunci della tua città

Bellissimi cuccioli di importanti linee di sangue, selezionati per carattere e tipicità. Pedigree, microchip e...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Nel comprensorio sciistico della Riserva Bianca, a due passi dalla Costa Azzurra, di 100 metri quadrati,...

Causa limiti circolazione centro città Milano per inquinamento, euro 3 fap, vendo perfetta C5 2.2, automatica, pelle,...

Che tempo fa

Cerca nel web

EVENTI | martedì 09 febbraio 2016, 19:05

Bordighera: mercoledì 17 febbraio una conferenza la Tempio Valdese, conversazione a più voci

Sulla rievocazione storica delle patenti valdesi del Ee Carlo Alberto, che concesse una forma di emancipazione civile ai valdesi prima e poi agli ebrei del Regno Sabaudo.

Si svolgerà mercoledì 17 febbraio una conferenza al Tempio Valdese di Bordighera, con una conversazione a più voci sul tema della libertà, a partire dalla rievocazione storica delle patenti valdesi del Ee Carlo Alberto, che concesse una forma di emancipazione civile ai valdesi prima e poi agli ebrei del Regno Sabaudo.

Il 17 febbraio 1848, i valdesi residenti nel Regno di Sardegna ottengono di ‘godere di tutti i diritti civili e politici al pari dei sudditi cattolici, frequentare le scuole dentro e fuori delle università e conseguire i gradi accademici’. Carlo Alberto, con le celebri Regie Patenti, pone fine a una secolare discriminazione e riconosce a tutti i sudditi del regno la libertà di professare il proprio culto; non si tratta di un pieno riconoscimento della libertà religiosa, per esempio di diffondere la propria fede o di estendere i luoghi di culto, ma costituisce un primo passo verso la conquista della libertà religiosa e politica per tutte le minoranze, non solo quella valdese.

Numerose petizioni chiedono al monarca l'estensione agli ebrei dei diritti civili e politici (che infatti avverrà pochi giorni dopo il 19 febbraio).

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore