/ EVENTI

Affari & Annunci

qualificato con esperienza trentennale, cerca lavoro fisso o per extra in provincia di Imperia, disponibilità immediata. Prezzi modici.

Vendesi Autocarro IVECO 109-14 con gru. Anno 1990 - 53.000 Km. Collaudato Prezzo trattabile

VENDESI GENERATORE 18 KW DIESEL. 380V/220V

Che tempo fa

Cerca nel web

EVENTI | martedì 19 gennaio 2016, 12:08

Bordighera: l'Associazione Liber Theatrum mette in scena "In memoria, ricordare per non dimenticare" in occasione della giornata della memoria

Lo spettaccolo avverò in occasione della "Giornata della Memoria" dedicata al dramma dell'Olocausto, la Shoah, che ha segnato in modo indelebile la vita di milioni di persone.

Ultimi giorni di prove e preparativi per il nuovo spettacolo che anche quest'anno "LIBER theatrum" metterà in scena in occasione delle celebrazioni della "Giornata della Memoria" dedicata al dramma dell'Olocausto, la Shoah, che ha segnato in modo indelebile la vita di milioni di persone, coinvolte personalmente o attraverso i propri cari, nel corso della Seconda Guerra Mondiale. 

Con il patrocinio del Comune di Bordighera, il contributo di COOP Liguria e in collaborazione con Invictus Academy in tre differenti date, location e strutturazione dello spettacolo, andrà in scena "IN MEMORIA. Ricordare per non dimenticare" regia di Diego Marangon e coreografie di Michela Andreoli. 

Primo appuntamento fissato per la sera di Venerdì 22 Gennaio alle ore 21.00 alla Chiesa Anglicana, ingresso € 10,00 ridotti € 8,00 - a seguire nella mattinata di Mercoledì 27 gennaio alle ore 10.30 al Palazzo del Parco in replica gratuita riservata agli studenti; terzo ed ultimo appuntamento nel pomeriggio di Sabato 30 Gennaio alle ore 16.30 al M.A.R. Museo Archeologico 'G. Rossi' al Forte dell'Annunziata in via Verdi 41 a Ventimiglia con ingresso ad offerta libera, dove verranno anche installate immagini fotografiche dai campi di concentramento di Saverio Chiappalone. 

Nove gli interpreti che si alterneranno nelle varie date: Valentina Bruno, Giuseppe Famà, Monica Giannini, Lucia Lombardi, Diego Marangon, Stella Perrone, Mariapina Rebaudo, Alessandra Sorrenti e Claudio Vecchio. Nelle repliche al Palazzo del Parco a Bordighera e al Museo 'G. Rossi' a Ventimiglia sarà presente anche la ballerina Erica Cusumano.

Come sempre lo spettacolo teatrale di ‘LIBER theatrum’ promuove la conoscenza per alimentare la speranza di una rinnovata umanità e quest'anno lo fa, oltre che attingendo agli scritti di autori noti, quali Primo Levi e Liliana Segre, anche e soprattutto con il ricorso alle storie della gente comune, dei sopravvissuti e di chi non è tornato dall'inferno dei lager.

Documentarsi e affrontare l'inferno dei lager nazisti significa, ancora oggi, esporsi alla sofferenza di milioni di individui: dall’istituzione delle leggi razziali alla deportazione, dalla segregazione al lavoro forzato, dalla tortura alla morte per fame, dalle camere a gas ai forni crematori, in un percorso di sistematica negazione dell’umanità. A oltre settant’anni da quei fatti, è tuttavia necessario ricordare e coltivare una “memoria collettiva” prima di tutto per contrastare i tentativi di rimozione e di negazione di quanto accaduto nel cuore dell’Europa; in secondo luogo per mantenere il senso di sgomento di fronte alla violenza dell’Uomo sull’Uomo che si manifesta, ancora oggi, nelle tragedie che irrompono quotidianamente nelle nostre case in una scia di dolore che appare senza speranza. In realtà è proprio sulla conoscenza – primo passo del recupero di un profondo senso di umanità – che la speranza si fonda e rinasce. Perché, come afferma Primo Levi "Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario".

INFO: 338 6273449 - liber.theatrum@gmail.com - www.libertheatrum.com


C.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore