/ EVENTI

Che tempo fa

Cerca nel web

EVENTI | giovedì 18 febbraio 2016, 09:01

Bordighera: ieri pomeriggio un incontro interreligioso sulla libertà di culto alla chiesa valdese

In particolare excursus storici sulle persecuzioni nei confronti delle minoranze religiose.

Ieri pomeriggio presso la chiesa valdese di via veneto si è svolto un incontro incentrato sul tema della libertà, in particolare excursus storici sulle persecuzioni nei confronti delle minoranze religiose. Una data non certo scelta a caso quella di ieri, infatti il 17 febbraio del 1848 re Carlo Alberto concesse ai valdesi pieni diritti civili e politici al pari dei sudditi cattolici inoltre nella stessa data ma del 1600 il filosofo e frate domenicano Giordano Bruno venne arso vivo.

Da questi avvenimenti la volontà di trattare un tema tanto importante quanto è quello della libertà di culto. Il pastore valdese Jonathan Terino ha così introdotto l’argomento: “La libertà non si può declinare al plurale perché non esistono "le libertà", ma una sola: la libertà di ogni persona. Non esisteva nel nostro paese una legge sulla libertà religiosa, ma è una libertà fondamentale e comprende anche la libertà di non credere, di non avere una religione. La libertà è un cammino in divenire, non è un dono acquisito. La libertà è sempre in relazione a qualcosa. Binomio inscindibile: libertà e pane, ma anche libertà e giustizia convergono”.

E’ intervenuta in seguito in questo incontro interreligioso anche la Presidente dell’associazione Italia Israele Mariateresa Anfossi che, al pari del pastore valdese, ha ripreso alcuni cenni storici in questo caso sul popolo ebraico e ha invitato ad un coinvolgimento con l’associazione per avere una conoscenza più diretta di Israele.

Lorenzo Ballestra

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore