/ CRONACA

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | sabato 19 marzo 2016, 12:53

Ventimiglia: si è spento il decano degli Arditi Incursori Domenico Pagano

Nel piccolo borgo marinaro delle Grazie, una folla commossa si è riunita intorno alla famiglia Pagano (padre del Sottufficiale che per tanti anni ha fatto servizio in Capitaneria di Porto a Sanremo).

Si è spento il decano degli Arditi Incursori Domenico Pagano.

Nel piccolo borgo marinaro delle Grazie, una folla commossa si è riunita intorno alla famiglia Pagano (padre del Sottufficiale che per tanti anni ha fatto servizio in Capitaneria di Porto a Sanremo).

Gli Incursori hanno perso un uomo chiave della loro storia in quanto componente del 1° corso del 1952. Entrò in marina nel 1949 e per la sua prestanza fisica, le qualità umane palesate fin dal’arruolamento gli venne proposto di entrare a far parte del corpo speciale che ancora oggi è un eccellenza riconosciuta ai massimi livelli. Fino a 1968 rimase nei baschi Verdi,  dopodiché venne destinato all’Accademia Navale di Livorno a tu per tu con gli aspiranti Ufficiali, andando in congedo nel 1986 alla fine di una carriera piena di soddisfazioni.

Nel suo ultimo viaggio rigorosamente vestito da Incursore, è stato portato in spalla dai suoi giovani colleghi, e questo a dimostrazione dell’indissolubile spirito di corpo che lega chi appartiene al Raggruppamento Arditi Incursori.

La moglie e i figli, forti dei valori trasmessi, pur nel loro composto dolore, ha sentito forte la vicinanza e l’affetto del piccolo borgo dove tutti si conoscono, ma ancor di più degli Arditi Incursori e del personale del Corpo delle Capitanerie di Porto.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore