/ CRONACA

Affari & Annunci

qualificato con esperienza trentennale, cerca lavoro fisso o per extra in provincia di Imperia, disponibilità immediata. Prezzi modici.

Vendesi Autocarro IVECO 109-14 con gru. Anno 1990 - 53.000 Km. Collaudato Prezzo trattabile

VENDESI GENERATORE 18 KW DIESEL. 380V/220V

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | lunedì 11 gennaio 2016, 19:44

Ventimiglia: senegalese fermato al mercato di venerdì, spintona gli agenti. Arrestato ed allontanato dalla città

L’uomo è stato identificato come cittadino senegalese, temporaneamente domiciliato in Sanremo, in possesso di un permesso di soggiorno rilasciato in Portogallo, già ripetutamente indagato e condannato per reati inerenti l’introduzione e la vendita di prodotti con marchi contraffatti e per ricettazione.

Venerdì scorso, al mercato ambulante settimanale durante l’effettuazione dei servizi anticontraffazione, gli agenti diretti dal neo Dirigente del Commissariato cittadino Saverio Aricò, hanno arrestato uno straniero per resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale.

L’uomo, un trentatreenne di nazionalità senegalese, era avvicinato con estrema cautela dai poliziotti, che lo avevano in precedenza pedinato per qualche minuto. Lo straniero si è ribellato al controllo, divincolandosi con insolita energia e aggredendo i poliziotti per sottrarsi ed evitare la denuncia che ne sarebbe derivata e il sequestro della preziosa merce. Durante la breve ma intensa colluttazione che ne seguiva, il fermato ha ferito lievemente alla mano un poliziotto e, con forza inaspettata, ha strappato di netto una manica del suo giaccone. Nel frattempo alcuni suoi connazionali si sono impossessati di tutta la mercanzia e si allontanavano. Gli operatori tuttavia, specificamente addestrati ad agire evitando in ogni caso il realizzarsi di fughe precipitose all’interno del mercato, lo immobilizzavano immediatamente e, non senza fatica, lo accompagnavano in ufficio.

L’uomo è stato identificato come cittadino senegalese, temporaneamente domiciliato in Sanremo, in possesso di un permesso di soggiorno rilasciato in Portogallo, già ripetutamente indagato e condannato per reati inerenti l’introduzione e la vendita di prodotti con marchi contraffatti e per ricettazione, presente in Italia da molti anni e ben capace di comprendere e parlare la nostra lingua. Lo straniero posto subito agli arresti domiciliari, è stato poi condotto in tribunale dove il giudice convalidava l’arresto e ne disponeva la successiva liberazione in attesa del processo.

In considerazione della gravità del reato compiuto e dei numerosi precedenti penali e di Polizia, il Questore di Imperia ha sottoposto il senegalese a foglio di via con obbligo di allontanamento immediato dalla città di Ventimiglia e divieto di ritornarvi per i prossimi tre anni.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore