/ CRONACA

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | martedì 02 febbraio 2016, 18:32

Vallecrosia: tra atti di vandalismo e furti, presa di mira anche l’auto del consigliere Quesada

Quesada: "Proprio a me che combatto in consiglio comunale per l'installazione di telecamere nella zona".

Di poche ore fa la notizia degli atti di vandalismo perpetrati nella notte da ignoti sul lungomare di Vallecrosia (QUI). Una situazione non certo nuova che gli abitanti della zona denunciano da diverso tempo. Oltre al lungomare un’altra zona interessata da questi fenomeni è il solettone dove nei giorni scorsi alcune automobili in sosta sono state danneggiate. L’intento dei malviventi era quello di appropriarsi di spiccioli e oggetti di valore in vista.

Tra le auto interessate anche quella del consigliere di opposizione Cristian Quesada dove i ladri hanno portato via denaro e un borsello: “Sembra quasi un paradosso che proprio a me sia successo questo quando sono il primo a portare avanti la battaglia in Comune che punta a installare delle telecamere in queste zone della città che, come confermato dalla stessa Amministrazione, si trova in uno stato di degrado e di frequentazioni assai discutibili”.

Una proposta – ha continuato il consigliere - che dovrebbe essere una priorità soprattutto per la sua funzione deterrente. Eppure ancora nel Consiglio Comunale di dicembre, quando feci presente per l’ennesima volta la necessità di risolvere i disagi sulle zone critiche della città diventate ormai terra di nessuno, l’Amministrazione preferì indirizzare fondi delle casse comunali per l’acquisto di un’automobile utile per le scampagnate del Sindaco a Genova”.

Sono rammaricato per l’episodio che mi ha interessato in prima persona – ha concluso Quesada – ma quello che più mi auspico sarebbe vedere finalmente che la giunta Giordano si interessi e si attivi per risolvere i veri problemi della città perché i cittadini sono stanchi di questa inerzia”.

Lorenzo Ballestra

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore