/ CRONACA

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | giovedì 25 febbraio 2016, 11:18

Ultime previsioni più rassicuranti: per il weekend piogge meno battenti ma l'attenzione rimane alta

Le piogge saranno tra i 50 e gli 80 millimetri ma meno pericolose del previsto. Confermate le nevicate in montagna.

Potrebbero essere meno pericolose del previsto le piogge del weekend sulla nostra provincia. E’ confermata, dall’osservatorio meteorologico di Portosole a Sanremo, l’importante depressione in gestazione fra le Baleari e i Pirenei che per il prossimo sabato mostrerà un valore di 988/990 hPa muovendosi leggermente verso Sud-Sud/Est, sul Golfo del Leone e poi verso levante, condizionando negativamente il tempo anche sulle nostre zone per il prossimo fine settimana con un attivo sistema frontale.

In attesa dei messaggi di Allerta dalla Protezione Civile regionale, che arriveranno sicuramente nelle prossime ore, questa mattina sono arrivate le attese previsioni non basate sui modelli matematici.

Le piogge sono confermate ma dovrebbero essere meno importanti del previsto tra i 50 e gli 80 millimetri in due giorni. Dopo due giornate, oggi e domani, con alternanza di schiarite a passaggi nuvolosi che, in alcuni casi potranno portare anche precipitazioni e rovesci temporaleschi, l’attenzione si accentra su sabato e domenica, per quando è confermato il tempo perturbato.

Le previsioni confermano cielo molto nuvoloso o coperto con piogge, nella mattinata di sabato intermittenti e sparse, poi estese e in intensificazione fra il pomeriggio e la serata di sabato, nuovamente intermittenti e a tratti a carattere di rovescio domenica. Abbassamento della quota neve a 1000/1200 metri sulle Alpi Marittime, più in basso sull’Appennino, cioè a levante di Capo Mele. Ulteriore abbassamento a 800/1000 metri domenica, anche fra 400 e 600 metri sull’Appennino. Il vento sarà da E, 10/20 nodi con rinforzi temporanei a 25/35 nodi. Mare mosso o molto mosso, agitato più a ponente del Golfo. Visibilità generalmente scarsa, buona temporaneamente nelle pause di precipitazione. Temperature in calo, le minime fra 4° e 7° sulla costa, le massime fra 7° e 11°, sempre sulla costa.

La perturbazione del weekend andrà via, pian piano, tra lunedì e martedì con una fase di inevitabile instabilità. Avremo, come per oggi e domani, una alternanza repentina fra luminose schiarite e transiti nuvolosi cumuliformi, associati a piovaschi o rovesci. Ancora qualche spolverata di neve sui monti. Le temperature saranno in stentata ripresa nel valore massimo.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore