/ CRONACA

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | lunedì 29 febbraio 2016, 13:07

Sanremo: un 'giro' per corso Inglesi tra buche, rattoppi e tombini che sprofondano. Ma le soluzioni non sono dietro l'angolo

Purtroppo, molto spesso abbiamo interpellato il Comune per situazioni di questo genere ed il ritornello è sempre lo stesso, ben comprensibile, della ‘coperta corta’ dei fondi a disposizione. L’assessorato competente fa quel che può e non è facile far fronte a tutte le problematiche.

La situazione degli asfalti a Sanremo è nota da tempo. Problemi legati ai mezzi pesanti, i lavori mal eseguiti, le piogge, ma soprattutto la scarsità di fondi per la sistemazione del manto stradale, sono alla base di situazioni particolarmente difficili, in particolare per chi deve transitare.

A farne le spese maggiormente sono di sicuro i motociclisti, costretti spesso a vere e proprie gimkane, attorno a ‘tacconi’ di asfalto e tombini che sprofondano, per evitare cadute rovinose. Anche le auto, comunque, hanno il loro bel daffare, per divincolarsi dalle stesse situazioni.

Questa volta abbiamo analizzato, su segnalazione di molti residenti, la situazione di corso Inglesi, tra il Polo Nord e la congiunzione con corso Matuzia. Asfalti che, a tratti, sono particolarmente brutti, ma che non si discostano molto da altre zone di Sanremo. Anzi, forse ci si trova di fronte a situazioni ben peggiori e decisamente più ‘croniche’ di quella analizzata questa mattina.

Certo è che corso Inglesi non è messa bene in alcuni punti, dove purtroppo sono presenti buche nell’asfalto e tombini che fanno diventare alcuni punti delle vere e proprie ‘montagne russe’, decisamente meno divertenti di quelle dei Luna Park. Purtroppo, molto spesso abbiamo interpellato il Comune per situazioni di questo genere ed il ritornello è sempre lo stesso, ben comprensibile, della ‘coperta corta’ dei fondi a disposizione. L’assessorato competente fa quel che può e non è facile far fronte a tutte le problematiche.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore