/ CRONACA

Affari & Annunci

casa 45 metri a poggio di sanremo. secondo e ultimo piano in ordine ammobiliata. portoncino blindato serramenti alluminio e cassetta di sicurezza in muratura. Vendo con urgenza...

Monaco 2 e 10 euro 2011, serie Bu 2009 Euroserie e non FDC o Proof originali vendesi; banconote estere n. 100 differenti vendesi euro 60+ spese.

Bussana vendesi appartamento arredato mq 45 + terrazzino sito al secondo piano no condominio disponibile subito zona silenziosa, inintermediari, classe energetica G.

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | sabato 06 febbraio 2016, 15:16

Sanremo: teppisti imbrattano fontana e panchine dei Giardini Regina Elena, la segnalazione con foto di un lettore

Il lettore è indignato e dispiaciuto anche perchè il sito è visitato da un gran numero di turisti che giungono fin lì per ammirare panorama della città

Non c’è pace per il centro storico di Sanremo, sempre più nell’occhio del ciclone a causa di vandali che ne deturpano il paesaggio. In queste ultime ore è toccato ai Giardini Regina Elena dove, come si evince dalle immagini inviateci da un lettore, ignoti hanno pensato bene di imbrattare il bordo della fontana e alcuni blocchi di pietra. Nelle parole del lettore tutta la sua indignazione:

“Cara Sanremonews, volevo informarvi riguardo al fatto che nella notte tra il 5 febbraio e il 6 febbraio 2016 una coppia (se non un gruppo) di maleducati ha imbrattato il bordo della fontana e i blocchi di pietra ai Giardini Elena a Sanremo.

L'indignazione proviene non solo dal fatto che coloro che hanno imbrattato i muretti non sappiano né scrivere né tanto meno abbiano il rispetto per le opere cittadine, ma anche dal fatto, visto il buon numero di turisti stranieri e italiani che vengono a visitare i giardini (fotografando il panorama) e la Madonna della costa, che questi vedano lo schifo creato da questi teppisti che non hanno rispetto per quello che una volta era un parco stupendo...”.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore