/ CRONACA

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | giovedì 14 gennaio 2016, 19:38

Sanremo: resterà a Nizza almeno fino a lunedì il peschereccio 'Mina' ed il comandante rimarrà fino alla soluzione del problema

Il Comandante della Guardia Costiera Danieli: "L'unica cosa certa è che viene contestata un'infrazione a un nostro peschereccio da parte delle autorità francesi. Stiamo verificando come sono andati i fatti, ma soltanto dopo essere entrati in possesso degli atti ufficiali, ed avere ascoltato l'equipaggio, sarà possibile procedere a delle valutazioni".

Il peschereccio italiano ‘Mina’, sequestrato dalle autorità giudiziarie francesi mentre era impegnato nella pesca al gambero rosso al confine tra Francia e Italia, resterà al porto di Nizza almeno fino a lunedì prossimo, ma il comandante Ciro Lobasso e gli altri due membri dell'equipaggio sono liberi.

Lo ha annunciato la moglie di Lobasso, recatasi nel pomeriggio in Francia. La donna ha riferito che l'equipaggio è intenzionato a restare a bordo del peschereccio fino a quando la vicenda non sarà chiarita. Nel pomeriggio, intanto, hanno incontrato un avvocato. Il tenente di vascello Pier Paolo Danieli, comandante della Capitaneria di Porto di Sanremo, dove e' registrato il peschereccio, ha spiegato di non avere comunicazioni ufficiali al riguardo: "L'unica cosa certa è che viene contestata un'infrazione a un nostro peschereccio da parte delle autorità francesi. Stiamo verificando come sono andati i fatti, ma soltanto dopo essere entrati in possesso degli atti ufficiali, ed avere ascoltato l'equipaggio, sarà possibile procedere a delle valutazioni".

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore