/ CRONACA

Affari & Annunci

qualificato con esperienza trentennale, cerca lavoro fisso o per extra in provincia di Imperia, disponibilità immediata. Prezzi modici.

Vendesi Autocarro IVECO 109-14 con gru. Anno 1990 - 53.000 Km. Collaudato Prezzo trattabile

VENDESI GENERATORE 18 KW DIESEL. 380V/220V

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | sabato 09 gennaio 2016, 15:39

Sanremo: quasi terminate le audizioni della Commissione comunale sui 'furbetti', all'orizzonte ci sono alcuni licenziamenti?

La Dott.sa Concetta Orlando, ha ascoltato tutti i dipendenti implicati nella vicenda. Ora dovrà emettere il proprio giudizio, confrontandosi con il Sindaco. I dipendenti hanno evidenziato le loro giustificazioni, alle accuse mosse dalla Procura e dalla Finanza ed ora palazzo Bellevue dovrà prendere le proprie decisioni.

Sono praticamente terminate le audizioni della commissione d’inchiesta del Comune di Sanremo, dei dipendenti coinvolti nell’inchiesta dei cosiddetti ‘furbetti del cartellino’, che ha sconvolto la vita ed il lavoro di palazzo Bellevue, dal 22 ottobre scorso. Quella mattina gli agenti della guardia di Finanza, che stavano svolgendo indagini da circa 2 anni, hanno fatto irruzione in Comune, disponendo misure cautelari per 43 persone ed indagandone quasi 200.

E, dopo che la città dei fiori è finita su tutti i media nazionali ed internazionali con le vicende dei singoli dipendenti sviscerate in ogni salsa, si sta arrivando alle prime ‘sentenze’. Non certo quelle dei tribunali, visto che la giustizia penale dovrà fare ancora il suo corso, ma quella ‘aziendale’, visto che il Segretario Generale, la Dott.sa Concetta Orlando, ha ascoltato tutti i dipendenti implicati nella vicenda. Ora dovrà emettere il proprio giudizio, confrontandosi con il Sindaco. I dipendenti hanno evidenziato le loro giustificazioni, alle accuse mosse dalla Procura e dalla Finanza ed ora palazzo Bellevue dovrà prendere le proprie decisioni.

Secondo le classiche voci di corridoio, ci saranno diversi licenziamenti, anche se il numero è impossibile da fare. Ci sono molte posizioni ‘calde’, ma anche tantissime marginali. Cosa potranno fare i dipendenti che verranno licenziati? Per loro è previsto il ricorso al Giudice del Lavoro, che successivamente prenderà le decisioni del caso. Ma, subito dopo questi provvedimenti, toccherà alla giustizia vera e propria e le attenzioni si sposteranno in tribunale, per chi verrà rinviato a giudizio.

Intanto, in Comune a Sanremo, un po’ di serenità è tornata. Anche se gli agenti della Finanza sono sempre presenti, i dipendenti hanno da tempo ripreso a lavorare più tranquillamente. A livello amministrativo sono stati tre mesi durissimi: il primo cittadino, in particolare, ha lavorato nei primi giorni dopo il ‘blitz’, esclusivamente per capire la situazione e come andare avanti, ma anche da ‘portavoce della città’, parlando con tutti i giornalisti locali, nazionali e internazionali. Ma dopo è servito un lavoro ancora più duro, quello della ‘ripresa’.

Ed è stata difficile, visto che è servito anche l’olio di gomito per uscire dal momento di impasse che si era creato. Con il grande investimento nelle scuole e l’inchiesta della Gdf, il rientro nel ‘patto di stabilità’ è da considerare quasi un miracolo. Ma, passata anche questa ‘buriana’ ora le nuvole stanno scomparendo. Ci sarà ancora la passerella del Festival, durante la quale sicuramente il caso tornerà in vetrina. Ma ora, il Sindaco Biancheri è decisamente più tranquillo e potrà rispondere con più serenità alle domande che arriveranno dai giornalisti.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore