/ CRONACA

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | venerdì 18 marzo 2016, 09:01

Sanremo: prosegue l'iter per iniziare i lavori alle Rivolte San Sebastiano entro il mese di aprile

Dopo la chiusura decisa nel dicembre scorso, a causa dei seri rischi di crolli, l’iter burocratico va avanti ed il Comune ha affidato gli incarichi per le tabelle millesimali e per la verifica del progetto esecutivo.

I lavori di ristrutturazione delle Rivolte San Sebastiano, nella Pigna di Sanremo, si avvicinano. Dopo la chiusura decisa nel dicembre scorso, a causa dei seri rischi di crolli, l’iter burocratico va avanti ed il Comune ha affidato gli incarichi per le tabelle millesimali e per la verifica del progetto esecutivo. Se ne occuperanno, rispettivamente, il Geometra Olivieri di Sanremo e la ditta Inarcheck Spa.

Il progetto esecutivo, lo ricordiamo, era stato approvato dalla Giunta il 29 dicembre scorso, per un importo pari a un milione e 300mila euro. Nel corso degli ultimi mesi sono stati molti i passaggi dell’Amministrazione sui lavori da eseguire, partendo dal sopralluogo svolto il 14 dicembre ed all’interdizione al passaggio dell’11 gennaio. L’11 febbraio, invece, si è svolta l’assemblea della comproprietà delle ‘Rivolte’, per l’esecuzione delle opere. Nel corso della riunione sono state approvate le tabelle millesimali ed il preventivo dei lavori, oltre alle quote di ogni singolo proprietario.

I problemi delle ‘Rivolte’ sono noti da tempo, da quando 17 anni fa vennero installate le ‘imbragature’ che hanno consentito di bloccare il momento di emergenza ma, poco prima di Natale, il vice Sindaco Leandro Faraldi ha svolto un sopralluogo, proprio con l’Ingergner Tosti, che progettò i lavori di emergenza. Il professionista ha però confermato che l’imbragatura ha ‘spanciato’, come si dice in gergo ed ora la situazione di pericolosità è nuovamente presente, visto che l’emergenza è durata troppo, quasi 18 anni.

La chiusura delle ‘Rivolte’ è stata una scelta ‘obbligata’ per la sicurezza dei cittadini ed anche propedeutica all’apertura del cantiere. Il Comune ha infatti stanziato il denaro necessario. L’intervento deve essere eseguito entro il 2016 e l’Amministrazione sta procedendo spedita, per non cadere in nuovi intoppi. Ad aprile verranno affidati i lavori che inizieranno subito e dovrebbero terminare entro l’anno. In questo periodo, ovviamente, il Comune ha predisposto un percorso alternativo tra le viuzze del centro storico.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore