/ CRONACA

Affari & Annunci

chef di cucina 58 enne buo carattere referenziatissimo offersi x ristorante hotel specialità` carne pesce pizze dolci tra san lorenzo e sanremo

casa 45 metri a poggio di sanremo. secondo e ultimo piano in ordine ammobiliata. portoncino blindato serramenti alluminio e cassetta di sicurezza in muratura. Vendo con urgenza...

Monaco 2 e 10 euro 2011, serie Bu 2009 Euroserie e non FDC o Proof originali vendesi; banconote estere n. 100 differenti vendesi euro 60+ spese.

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | sabato 16 gennaio 2016, 07:31

Sanremo: preoccupazione di residenti e commercianti tra via Gioberti e via Nino Bixio "Troppe scomode presenze"

Più volte è stato anche chiesto l’intervento delle forze dell’ordine e, in questo caso hanno chiesto aiuto al nostro giornale, per trovare un po’ di cassa di risonanza, cercando di smuovere le acque e trovare una soluzione al problema.

Stanno pensando ad inviare un esposto alle autorità competenti, commercianti e residenti delle zone a ridosso della pista ciclabile tra corso Mombello e via Gioberti, per una serie di presenze particolarmente scomode, in particolare magrebini che passano ore ed ore nella zona, a volte importunando gli stessi commercianti e schiamazzi che svegliano i residenti.

Più volte è stato anche chiesto l’intervento delle forze dell’ordine e, in questo caso hanno chiesto aiuto al nostro giornale, per trovare un po’ di cassa di risonanza, cercando di smuovere le acque e trovare una soluzione al problema. Le situazioni peggiori si registrano nei fine settimana, ma anche nei giorni feriali questi scomodi personaggi si piazzano nella zona, rimanendo per quasi tutta la notte, fino alle prime luci dell’alba.

Residenti e commercianti non lanciano accuse ma si pongono ovviamente delle domande. Cosa fanno lì per tutte queste ore? Ci sono sempre molti giovani sul ‘muretto’ della ciclabile e secondo i residenti le ‘scomode presenze’ cosa fanno? Insomma in molti chiedono che le autorità competenti intervengano per trovare una soluzione al problema.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore