• Serie D, Ris. finale

    1 Savona

    79' Damiani

    0 Lavagnese

  • Serie D, Ris. finale

    1 Sanremese

    63' Gagliardi

    2 Finale

    6' Capra, 59' Roda
  • Serie D, Ris. finale

    0 Ghivizzano

    2 Argentina

    4' Compagno, 87' Lo Bosco
  • Promozione, Ris. finale

    1 Pallare

    12' Saviozzi

    1 Ceriale

    74' Conforti
  • Prima Categoria, Ris. Finale

    2 Altarese

    32' Rovere, 53' Brahi

    3 Pontelungo

    11' Tomao, 74' Badoino, 86 Tomao
 / CRONACA

Affari & Annunci

qualificato con esperienza trentennale, cerca lavoro fisso o per extra in provincia di Imperia, disponibilità immediata. Prezzi modici.

Vendesi Autocarro IVECO 109-14 con gru. Anno 1990 - 53.000 Km. Collaudato Prezzo trattabile

VENDESI GENERATORE 18 KW DIESEL. 380V/220V

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | lunedì 11 gennaio 2016, 21:57

Sanremo: il vento spazza la pista di Pian di Poma, distrutta la copertura dell'impianto per il salto con l'asta

Il telone dovrà essere sostituito al più presto prima che arrivino le piogge che rovinerebbero anche la sottostante struttura di caduta

Quando arriva il vento la pista di Pian di Poma, completamente priva di ripari, è la prima a pagare il prezzo di folate violentissime che spazzano il prato e costringono gli atleti a ripararsi nella sala di riscaldamento.

Nel frattempo le raffiche hanno squarciato il telone di copertura dell'impianto di salto con l'asta, telone che dovrà essere sostituito al più presto prima che arrivino le piogge che rovinerebbero anche la sottostante struttura di caduta: qualcosa come 3 o 4mila euro.

Gli allenamenti, comunque continuano, vento o non vento: “Si è già perso troppo tempo – ha detto Vittorio Bertellotti, dirigente della As Foce - per la insensata chiusura della pista per il tutto il periodo delle feste, ma ora bisogna ricuperare. E mentre i corridori e i più grandi approfittano della lunga galleria della pista ciclabile che porta ad Ospedaletti, i ragazzi e i pulcini, una settantina, si godono la tanto agognata sala, perché malgrado qualcuno pensi che l'atletica si fa solo all'aperto, tanti esercizi e tanti fondamentali si devono fare anche al coperto”.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore