/ CRONACA

Spazio Annunci della tua città

Coldelite 3002 RTX, 12 pozzetti, attrezzature Officine bano, Frigoriferi ISA BT e TN da 700 lt, Montapanna Carpegiani...

Oneglia in palazzo d`epoca interessantissimo appartamento di grande metratura completamente ristrutturato....

monolocale ristrutturato nuovo piano terra senza balcone 3 posti letto 350 m dal mare comodo su tutti i servizi 399...

per computer w 2234 s LCD nuovissimo mai usato. 20"

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | lunedì 15 febbraio 2016, 18:26

Sanremo: dopo l'atto di coraggio del vicequestore Lorenzo Manso, il Ministro Alfano twitta "Per lui promozione per meriti straordinari"

Il dott.Manso è stato protagonista del salvataggio di Carrmine Garofalo, l'anziano che sabato mattina, a poche ore dalla finale del Festival, era salito sul tetto di una palazzina di piazza Colombo.

"Coraggio di un poliziotto salva una vita durante #Sanremo2016. Per lui promozione per meriti straordinari".

In un tweet il Ministro dell'Interno Angelino Alfano, interviene sull'atto di coraggio del vicequestore Lorenzo Manso, primo dirigente del Commissariato  di Polizia di Sanremo. Il dott.Manso è stato protagonista del salvataggio di Carrmine Garofalo, l'anziano che sabato mattina, a poche ore dalla finale del Festival, era salito sul tetto di una palazzina di piazza Colombo. Da lì Garofalo si era pericolosamente seduto in prossimità del cornicione minacciando di lanciarsi di sotto se non avesse ricevuto l'attenzione voluta per denunciare un caso di malasanità che l'avrebbe visto protagonista. 

Il vicequestore Manso, tra i primi a salire sul tetto per fermare Garofalo aveva diretto l'intero intervento mediando con l'anziano disperato. Alla fine grazie ad un gesto repentino il dirigente del commissariato matuziano era riuscito ad agguantare Garofalo distrattosi per un istante. Tanto è bastato per mettere fine a quella protesta che forse si sarebbe potuta concludere tragicamente. Il dott. Manso ha messo ha rischio la sua incolumità rischiando a sua volta di poter scivolare oltre il tetto in seguito alla colluttazione nata con Garofalo. 

Quel gesto è stato riconosciuto in maniera indistinta come atto di coraggio indiscusso. Oggi il riconoscimento per il dirigente matuziano arriva a maggior ragione da Roma, dove il Ministro Alfano ha voluto rendere nota a tutti la caparbietà di questo vicequestore tributandogli il giusto onore. 

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore