/ CRONACA

Spazio Annunci della tua città

Porto Maurizio Borgo Marina Imperia Fronte Mare bellissimo trilocale completamente ristrutturato e arredato, con aria...

Condizioni perfette diesel intergrale colore grigio scuro

J300 S.E. ABS immatricolato 09/2016 versione Limited Edition colori Kawasaki verde/nero km. 12.807 tutti effettuati...

Porto Maurizio Borgo Marina Fronte Mare bellissimo trilocale completamente ristrutturato e arredato, con aria...

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | venerdì 19 febbraio 2016, 11:51

San Bartolomeo al Mare: bollette dell'acqua sia dal Comune che da Rivieracque. L'amministrazione ai cittadini: "Le nostre pagatele dopo"

Il motivo è riconducibile al fatto che, con il passaggio della gestione dell'acquedotto a Rivieracque, il Comune avesse sospeso la fatturazione e atteso quella della società gestita da Gabriele Saldo. All'arrivo delle bollette di Rivieracque, l'amministrazione ha però inviato ai cittadini il saldo di quanto dovuto nel 2014 e nel 2015

Doppie bollette dell'acqua a San Bartolomeo al Mare. I cittadini nei giorni scorsi si sono visti infatti recapitare bollette riferite a consumi arretrati, relativamente agli anni 2014 e 2015, inviate dal Comune, e altre, riferite ai consumi attuali, da Rivieracque, la società che adesso ha in mano la gestione dell'acquedotto.

Le doppie bollette hanno generato il panico tra alcuni abitanti del comune del golfo dianese che si trovano a dover pagare, entro pochi giorni, importi decisamente elevati per il consumo di acqua.

Il motivo è riconducibile al fatto che, con il passaggio della gestione dell'acquedotto a Rivieracque, il Comune avesse sospeso la fatturazione e atteso quella della società gestita da Gabriele Saldo. All'arrivo delle bollette di Rivieracque, l'amministrazione ha però inviato ai cittadini il saldo di quanto dovuto nel 2014 e nel 2015.

"L'amministrazione comunale - spiegano da palazzo civico - verrà incontro alle esigenze degli abitanti di San Bartolomeo che potranno pagare le bollette emesse dal Comune qualche giorno dopo, senza che vengano applicate penali".     

Francesco Li Noce

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore