/ CRONACA

Che tempo fa

Cerca nel web

Accadeva un anno fa

CRONACA | venerdì 29 gennaio 2016, 10:17

Pigna: strada sterrata e casetta prefabbricata senza nessuna autorizzazione, il Comune ingiunge ai proprietari il ripristino dei luoghi in 3 mesi

Avevano costruito una strada in terra battuta larga 2,5 metri al posto del passaggio pedonale da 1 metri ed una casetta prefabbricata senza le autorizzazioni necessarie.

Una strada in terra battuta di circa 400 metri di lunghezza (e larga 2,50) al posto della mulattiera precedente di un solo metro di larghezza e la costruzione di una casetta in legno prefabbricata con terrazza. Il Comune ingiunge ai proprietari di ripristinare lo stato dei luoghi.

Accade a Pigna, piccolo centro dell’alta Val Nervia. I proprietari di un appezzamento di terreno in regione Campagna dovranno in pratica rimpicciolire nuovamente la strada sulla loro proprietà dopo che, con una serie di sbancamenti laterali, l’avevano allargata senza permessi. Ma dovranno anche rimuovere la casetta costruita sullo stesso terreno, visto che anche questa risulta abusiva.

 

I proprietari avevano svolto i lavori, sia per la strada che per la casetta, senza aver ottenuto la ‘Scia’, l’autorizzazione paesaggistica e quella idrogeologica, per la movimentazione del terreno. Hanno ora 3 mesi di tempo per ripristinare la situazione precedente.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore