/ CRONACA

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | venerdì 26 febbraio 2016, 12:55

Maltempo di domani e domenica: codice 'Giallo' per la provincia di Imperia e 'Arancio' per il resto della Liguria

Sempre domani la Protezione civile della Regione Liguria ha emesso lo stato di allerta ‘Arancione’ per neve nelle valli Stura e Bormide. Il clou della perturbazione è previsto da domani pomeriggio fino alle mezzanotte.

Come preannunciato nei giorni scorsi da domani alle 6 e fino alle 23.59, la Protezione Civile della Regione Liguria ha emesso un messaggio di allerta ‘Arancione’ per piogge e temporali nell’area da Noli a Sarzana e nelle Valli genovesi del Trebbia, Scrivia e Aveto.  Allerta ‘Gialla’ invece, la più bassa, da Noli a Ventimiglia. Sempre domani la Protezione civile della Regione Liguria ha emesso lo stato di allerta ‘Arancione’ per neve nelle valli Stura e  Bormide. Il clou della perturbazione è previsto da domani pomeriggio fino alle mezzanotte.

Per domani è previsto vento forte forza 7 da SW sul Levante, da NE sul Centro-Ponente, con minaccia di burrasca forza 8 dal pomeriggio. Per oggi sulla nostra provincia è prevista un’alternanza di schiarite a passaggi nuvolosi, ma non saranno rari piovaschi o rovesci da Ovest dalla tarda serata o notte. Limite pioggia/neve in abbassamento dai 1400 metri circa sulle Alpi Marittime, fino a 1000 metri. Più in basso nell’Appennino. Le temperature massime saranno in diminuzione. 

Ed eccoci a domani quando arriverà la perturbazione, con cielo molto nuvoloso o coperto con piogge, anche temporalesche e talvolta di forte intensità dal tardo pomeriggio. Neve abbondante in montagna, in piccola risalita a 1200 metri circa sulle Alpi Marittime (elevato rischio di valanghe e slavine), resterà piuttosto in basso sull’Appennino soprattutto nell’entroterra del savonese (Calizzano e Urbe). Vento tra E e NE sul Centro-Ponente, in rapido rinforzo a 15/25 nodi localmente 28/33 con minaccia di 35/40 nodi dal pomeriggio con raffiche più forti. Mare in crescita a molto mosso o agitato. Mareggiata sulle coste del Var, zona St Tropez per Fetch da Est. Temperature in calo, per il momento non sensibile. 

Ma attenzione, perché se tra sabato e domenica potranno esserci alcune pause, un nuovo peggioramento è previsto dal tardo pomeriggio o serata della giornata festiva. Ancora piogge e rovesci con nevicate in montagna che porteranno l’altezza del manto bianco anche ad un metro di altezza. Anche domenica previsto vento forte e onda lunga, ma anche il calo sensibile delle temperature. 

 

Lunedì avremo gli ultimi strascichi della perturbazione e freddo intenso ma, martedì e mercoledì è previsto un netto miglioramento.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore