/ CRONACA

Affari & Annunci

casa 45 metri a poggio di sanremo. secondo e ultimo piano in ordine ammobiliata. portoncino blindato serramenti alluminio e cassetta di sicurezza in muratura. Vendo con urgenza...

Monaco 2 e 10 euro 2011, serie Bu 2009 Euroserie e non FDC o Proof originali vendesi; banconote estere n. 100 differenti vendesi euro 60+ spese.

Bussana vendesi appartamento arredato mq 45 + terrazzino sito al secondo piano no condominio disponibile subito zona silenziosa, inintermediari, classe energetica G.

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | venerdì 04 marzo 2016, 18:16

Imperia: si torna a parlare dello "scandalo dei loculi" di fine anni '90. Ora la Corte dei Conti chiede i danni

L'iter giudiziario ha portato alla condanna definitiva, in Cassazione, di una dei tre dipendenti coinvolti, un altro ha patteggiato la pena. Entrambi furono licenziati. Un terzo si era dimesso dal suo incarico subito dopo lo scoppio dello scandalo

Si torna a parlare del cosiddetto "scandalo dei loculi", che colpì il Comune di Imperia a fine anni '90, quando tre dipendenti furono scoperti a trattenere, in accordo con alcune imprese di onoranze funebri, gli oneri pagati per i loculi cimiteriali, che avrebbero dovuto versare al Comune, provocando così un ammanco di circa 500mila euro.

La Procura della Corte dei Conti ha infatti chiesto ai tre un danno di immagine per 980mila euro. L'iter giudiziario ha portato alla condanna definitiva, in Cassazione, di una dei tre dipendenti coinvolti, un altro ha patteggiato la pena. Entrambi furono licenziati. Un terzo si era dimesso dal suo incarico subito dopo lo scoppio dello scandalo.

La richiesta di pena da parte della Corte dei Conti, è stata ricordata dal Procuratore Regionale facenti funzioni Ermete Bogetti e dal Presidente della sezione giurisdizionale, durante l'inaugurazione dell'anno giudiziario.

Francesco Li Noce

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore