/ CRONACA

Spazio Annunci della tua città

Imbarcazione in ottimo stato, Coperta e pozzetto in teak-Falchetta e trincarni in mogano verniciato.Verricello...

Strepitosa occasione composta da soggiorno più angolo cottura due camere ,,gran terrazzo più grande giardino...

Coldelite 3002 RTX, 12 pozzetti, attrezzature Officine bano, Frigoriferi ISA BT e TN da 700 lt, Montapanna Carpegiani...

Affitto bilocale con 3 posti letto, con bellissima e panoramica vista mare, al p.t. di casa indipendente con grande...

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | mercoledì 23 marzo 2016, 14:22

Imperia: condannato a un anno e due mesi l'armatore americano William McInnes, le dichiarazioni dopo la sentenza

Il giudice Anna Bonsignorio ha condannato l'americano, fissando il risarcimento dei danni, a favore dei familiari, in 400mila euro: 100mila per il fratello Fulvio, 40mila per la moglie Silvana Lo Monaco, 100mila per la madre Anna Maria Borsotto e 160mila per la figlia Anita

E' stato condannato a un anno e due mesi, con condizionale sospensiva al pagamento del risarcimento, entro nove mesi, l'armatore americano William McInnes, accusato di lesioni colpose per aver lanciato un razzo di segnalazione che ha colpito al volto l'agronomo imperiese Sergio Salvagno nel corso delle Vele d'Epoca 2014.

Il Pubblico Ministero Marco Zocco e il VPO Monica Vercese, nel corso dell'udienza di questa mattina avevano avanzato una richiesta di pena di un due anni e un mese, ridotta di un terzo per il ricorso all'abbreviato. Il giudice Anna Bonsignorio ha condannato l'americano, fissando il risarcimento dei danni, a favore dei familiari, in 400mila euro: 100mila per il fratello Fulvio, 40mila per la moglie Silvana Lo Monaco, 100mila per la madre Anna Maria Borsotto e 160mila per la figlia Anita.

Il commento degli avvocati di Mc Innes:



La parte civile, sostenuta dall'avvocato Anna Maria Cuzzocrea, aveva chiesto un risarcimento di circa 1 milione di euro. Gli avvocati di McInnes, Tito Schivo e Andrea Artioli, hanno annunciato di voler ricorrere in appello. La pena è stata sospesa a condizione che l'armatore paghi i 400mila euro.

Il commento di Fulvio, fratello di Sergio Salvagno:

Francesco Li Noce

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore