/ CRONACA

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | domenica 17 gennaio 2016, 16:54

Imperia: attentato alla sala scommesse del 2 novembre scorso, la Squadra Mobile arresta un italiano

Un italiano è stato arrestato dalla Squadra Mobile di Imperia nel corso delle indagini che mirano a far luce sul movente e sui mandanti dell'attentato incendiario alla sala giochi "Eurobet" di Imperia

Un italiano è stato arrestato dalla Squadra Mobile di Imperia nel corso delle indagini che mirano a far luce sul movente e sui mandanti dell'attentato incendiario alla sala giochi "Eurobet" di Imperia, costato la vita il 2 novembre scorso ai due attentatori, gli immigrati albanesi Berti Jakupaj, 19 anni, morto sul colpo, e Aramit Ismajlukaj, 29 anni, deceduto pochi giorni dopo al Centro Grandi Ustionati dell'ospedale di Sampierdarena a Genova.

Riserbo da parte degli inquirenti sulle generalità del fermato. A margine della stessa inchiesta è stato scarcerato, ma resta indagato, Mretjev Ismajlukaj, 19 anni, connazionale delle due vittime, rimasto illeso, in quanto avendo il compito di fare da palo  agli altri due, si trovava fuori dal raggio dell'esplosione.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore