/ CRONACA

Spazio Annunci della tua città

Coldelite 3002 RTX, 12 pozzetti, attrezzature Officine bano, Frigoriferi ISA BT e TN da 700 lt, Montapanna Carpegiani...

monolocale ristrutturato nuovo piano terra senza balcone 3 posti letto 350 m dal mare comodo su tutti i servizi 399...

SANREMO, SPLENDIDA VISTA MARE. PRIVATO VENDE MONOLOCALE ARREDATO AL 7° PIANO DI UN BEL COMPLESSO IN OTTIME CONDIZIONI....

4WD, ABS, airbag, airbag conducente, airbag per la testa, airbag laterali, aria condizionata, cambio di corsia Alert,...

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | venerdì 22 gennaio 2016, 16:46

Imperia: arrestato dai Carabinieri del Nucleo Operativo un 43enne con cocaina e marijuana

Da tempo il 43enne aveva eluso i controlli delle Forze dell’Ordine dandosi alla fuga, ma nella notte di domenica è stato arrestato e condotto agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Nell’ultimo fine settimana i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Imperia, diretto dal Tenente Luca Rossi, hanno svolto una attività di monitoraggio e repressione di reati concernenti gli stupefacenti.

Nel corso del servizio è stato intercettato un motociclo subito riconosciuto come quello di proprietà di un 43enne imperiese, C.A., già noto per pregressi precedenti penali e di polizia concernenti soprattutto gli stupefacenti. Sapendo che lo stesso era gravato dalla sospensione della patente di guida e più volte scappato è stato inseguito e bloccato, nonostante abbia cercato più volte la fuga. Un tentativo fallito vista la prontezza e professionalità dei Carabinieri che hanno potuto poi meglio ispezionare l’uomo, che ha portato al ritrovamento di 9 grammi di cocaina e 13 di marijuana, oltre che materiale per il confezionamento della droga, risultata a seguito delle analisi di pregevole qualità (cocaina pura al 98%).

Da tempo il 43enne aveva eluso i controlli delle Forze dell’Ordine dandosi alla fuga, ma nella notte di domenica è stato arrestato e condotto agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. E’ stato poi convalidato l’arresto ed è stata disposta la misura cautelare degli arresti domiciliari in attesa dell’udienza, avvenuta in data odierna ma rinviata al 5 febbraio su richiesta della parte. Permane la misura cautelare.

Continua l'attenzione dei militari dell’Arma al fenomeno degli stupefacenti mettendo a segno un colpo che ha ulteriormente indebolito un settore già colpito nell’indagine ‘Go Fast’, conclusa appena pochi giorni fa.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore