/ CRONACA

Spazio Annunci della tua città

Bellissimi cuccioli di importanti linee di sangue, selezionati per carattere e tipicità. Pedigree, microchip e...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Nel comprensorio sciistico della Riserva Bianca, a due passi dalla Costa Azzurra, di 100 metri quadrati,...

Causa limiti circolazione centro città Milano per inquinamento, euro 3 fap, vendo perfetta C5 2.2, automatica, pelle,...

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | giovedì 10 marzo 2016, 12:10

Ha sottratto oltre 2mila libri dalla biblioteca dei Girolamini di Napoli. Ex parroco di Dolcedo condannato a risarcire 19 milioni di euro

E' arrivata la condanna definitiva per l'ex parroco di Dolcedo Sandro Marsano, condannato dalla Corte dei Conti di Roma, insieme all'ex direttore della biblioteca dei Girolamini di Napoli, Marino Massimo De Caro, al risarcimento di 19,4 milioni di euro

E' arrivata la condanna definitiva per l'ex parroco di Dolcedo Sandro Marsano, condannato dalla Corte dei Conti di Roma, insieme all'ex direttore della biblioteca dei Girolamini di Napoli, Marino Massimo De Caro, al risarcimento di 19,4 milioni di euro.

Come scrive Repubblica, secondo le accuse, sostenute dal procuratore Francesco Vitiello, i due hanno sottratto, tra giugno 2011 e aprile 2012, "libri e manoscritti di alto valore o pagine degli stessi e di incunaboli e carte geografiche facenti parte delle preziosissime raccolte della biblioteca costituita tra la fine del XVI secolo e l'inizio del XVII dai Padri Filippini e divenuta governativa nel 1866".

Il danno di 19,4 milioni di euro, scrive ancora Repubblica, è composto da 5,9 milioni dovuto "allo smembramento dell'unità delle collezioni librarie", 13,5 milioni per "amputazione di circa 2500 libri sottratti e rientrati dopo il sequestro della biblioteca e per i libri non recuperati di cui 10 manoscritti e 140 incunaboli e opere di geografie". 

Marsano, che di recente è stato trasferito nella parrocchia di Vessalico, all'epoca dei fatti era curatore della biblioteca campana. Nella vicenda è coinvolto anche l'ex Senatore del Pdl Marcello Dell'Utri.

Francesco Li Noce

Animus Loci:
tracce d'Europa nel cuore d'Italia

In diretta sul nostro quotidiano venerdì 25 maggio dalle ore 17. SCOPRI DI PIU'

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore