/ CRONACA

Spazio Annunci della tua città

Bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. saranno disponibili a partire dal 70° giorno (intorno al 20...

Bellissimi cuccioli di importanti linee di sangue, selezionati per carattere e tipicità. Pedigree, microchip e...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Nel comprensorio sciistico della Riserva Bianca, a due passi dalla Costa Azzurra, di 100 metri quadrati,...

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | sabato 19 marzo 2016, 13:28

Frana ad Arenzano, Toti: "In apprensione per i feriti, ennesimo segnale di una terra fragile"

"Questo dimostra che in Liguria non bisogna mai abbassare la guardia, sia durante le allerte che nei periodi immediatamente successivi dove possono essere frequenti gli eventi franosi."

La Regione Liguria sta monitorando la situazione della frana sull'Aurelia e in particolare alcuni tecnici della Protezione Civile regionale sono in contatto con il Comune di Arenzano e Anas, competenti per il tratto stradale interessato, per riportare al più presto la normale viabilità.

"E' l'ennesimo segnale di una terra fragile negli anni poco tenuta e curata", ha detto il governatore ligure che segue con attenzione anche lo stato di salute dei due feriti: un uomo si trova al Galliera di Genova in codice rosso e una donna al Villa Scassi di Sampierdarena in codice verde.

"Le strutture sanitarie dove si trovano i due feriti - ha spiegato Toti - mi stanno tenendo aggiornato costantemente sul loro stato di salute". "Nelle due ultime settimane -ha sottolineato l'assessore alla Protezione Civile Giacomo Giampedrone- oltre all'episodio di oggi abbiamo avuto altre due emergenze, una nel comune di Lorsica e una nel comune di Favale, su queste siamo intervenuti prontamente e stiamo seguendo l'evolversi della situazione a fianco dei sindaci, fornendo supporto tecnico ed economico per gli interventi di ripristino. Questo dimostra che in Liguria non bisogna mai abbassare la guardia, sia durante le allerte che nei periodi immediatamente successivi dove possono essere frequenti gli eventi franosi".

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore