/ CRONACA

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | martedì 26 gennaio 2016, 19:25

#Festival2016: oggi pomeriggio la riunione in Questura, Sanremo sarà presidiata da centinaia di agenti

Nel corso dell’incontro è emersa la volontà di presidiare con grande attenzione il Teatro Ariston dove si svolgerà la manifestazione, sia nel corso della settimana festivaliera che in quella precedente, quando crescerà l’attenzione sulla kermesse canora.

Verranno rafforzati notevolmente i controlli attorno ai luoghi più in vista, nel corso del prossimo Festival di Sanremo. La conferma è arrivata oggi pomeriggio, nel corso dell’incontro che si è svolto in Questura ad Imperia, presieduto direttamente dal Questore Laricchia ed al quale hanno partecipato tutte le forze dell’ordine provinciali, la Protezione Civile oltre all’Assessore al Turismo Daniela Cassini in rappresentanza dell’Amministrazione matuziana ed al Comandante della Municipale, Claudio Frattarola.

Nel corso dell’incontro è emersa la volontà di presidiare con grande attenzione il Teatro Ariston dove si svolgerà la manifestazione, sia nel corso della settimana festivaliera che in quella precedente, quando crescerà l’attenzione sulla kermesse canora. Ma saranno presidiati anche i luoghi che fungeranno da attrazione per addetti ai lavori e non, come ad esempio il Palafiori di corso Garibaldi dove si svolgerà ‘Casa Sanremo’ e le zone dove verranno organizzate tutte le collaterali.

Grande attenzione verrà data ovviamente agli ingressi del teatro Ariston, tra piazza Colombo, via Matteotti e via Roma e controlli verranno eseguiti continuativamente all’interno del teatro. Non si saranno veri è proprio ‘posti di controllo’ attorno all’Ariston ma l’attenzione sarà massima. Le forze dell’ordine dell’intera provincia saranno coadiuvate da rinforzi che arriveranno da fuori, un po’ come accade ogni anno. Ma, per l’edizione 2016 del Festival a seguito degli ultimi ‘allarmi’ a livello europeo, l’attenzione salirà ulteriormente, visto che mediaticamente il Festival sarà tra gli avvenimenti più seguiti a livello nazionale ed internazionale.

Non si può certo parlare di una Sanremo in assetto di guerra, ma il numero di agenti, carabinieri ed altre forze dell’ordine sarà particolarmente elevato, con un inasprimento dei controlli soprattutto nel centro della città. Dalla riunione odierna è emersa una organizzazione molto attenta puntuale ed efficiente, coordinata tra le varie forze di polizia e controllo.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore