/ CRONACA

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | lunedì 29 febbraio 2016, 10:16

Dopo il presunto weekend 'da paura', oggi aumentano le temperature: attenzione in montagna per le slavine

Per quanto riguarda il tempo dei prossimi giorni, non ci sarà la soluzione totale e le schiarite che erano state previste. Sono infatti possibili ancora alcune precipitazioni nelle prossime ore, sia oggi che domani con qualche pioggia locale e poco prevedibile a livello di tempistica.

Dopo il weekend che doveva essere ‘da paura’ e che invece è filato via liscio (non senza polemiche) la settimana meteorologica riprende con le nevicate in atto sulle montagne ed il tenda chiuso ma, ovviamente, l’interesse dei cittadini è focalizzato su cosa avverrà nelle prossime ore.

Sicuramente in mare avremo ancora vento forte in mattinata, che si attenuerà (così come la forza del mare) nel corso del pomeriggio. L’osservatorio meteorologico di Portosole a Sanremo conferma l’avviso di ‘Vigilanza meteo’ di 2° livello (arancione), per le montagne e per il pericolo di valanghe e slavine, in particolare su: Alpi Liguri/Marittime/Cozie e in parte anche Appennino Ligure, per le forti nevicate che si sono avute negli ultimi giorni.

Per quanto riguarda il tempo dei prossimi giorni, non ci sarà la soluzione totale e le schiarite che erano state previste. Sono infatti possibili ancora alcune precipitazioni nelle prossime ore, sia oggi che domani con qualche pioggia locale e poco prevedibile a livello di tempistica. Oggi la temperatura sarà in aumento sottovento alle Alpi Marittime e Appennino per il vento di caduta (quello che potrebbe innescare slavine e valanghe), ma domani quando il cielo sarà tra poco nuvoloso e localmente nuvoloso con occasionali piogge, tornerà a calare. Colonnina di mercurio ancora all’ingiù mercoledì, quando però avremo qualche schiarita risolutiva in più, almeno sul ponente della nostra regione. 

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore