/ CRONACA

Affari & Annunci

qualificato con esperienza trentennale, cerca lavoro fisso o per extra in provincia di Imperia, disponibilità immediata. Prezzi modici.

Vendesi Autocarro IVECO 109-14 con gru. Anno 1990 - 53.000 Km. Collaudato Prezzo trattabile

VENDESI GENERATORE 18 KW DIESEL. 380V/220V

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | mercoledì 30 marzo 2016, 10:09

Diano Marina: rinviati a giudizio per voto di scambio "light" il Sindaco Giacomo Chiappori, l'Amministratore Unico di Gm Surace e parte della Giunta Comunale

Le difese degli imputati avevano richiesto il non luogo a procedere, presentando alcune memorie difensive che, evidentemente non sono riuscite a convincere Botti

Il Sindaco di Diano Marina Giacomo Chiappori, il suo vice Cristiano Za Garibaldi, l'Assessore all'Ambiente Francesco Bregolin, l'ex Assessore Bruno Manitta, l'Amministratore Unico di Gm Domenico Surace, il padre Giovanni Surace e l'ambulante Giovanni Sciglitano sono stati rinviati a giudizio con l'accusa di voto di scambio "light".

La decisione è stata presa questa mattina al termine di un'udienza preliminare durata pochi minuti dal giudice Massimiliano Botti. Chiappori è stato rinviato a giudizio anche per tentativo di abuso d'ufficio. Accolte dunque le richieste di rinvio a giudizio avanzate dal Pubblico Ministero Alessandro Bogliolo

Le difese degli imputati avevano richiesto il non luogo a procedere, presentando alcune memorie difensive che, evidentemente non sono riuscite a convincere Botti.

E' molto probabile che il Sindaco e i suoi, candidati per amministrare nuovamente Diano Marina, convochino una conferenza stampa. Il processo si aprirà il prossimo 6 ottobre.

Francesco Li Noce

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore