/ CRONACA

Spazio Annunci della tua città

Bellissimi cuccioli di importanti linee di sangue, selezionati per carattere e tipicità. Pedigree, microchip e...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Nel comprensorio sciistico della Riserva Bianca, a due passi dalla Costa Azzurra, di 100 metri quadrati,...

Causa limiti circolazione centro città Milano per inquinamento, euro 3 fap, vendo perfetta C5 2.2, automatica, pelle,...

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | venerdì 18 marzo 2016, 18:38

Camporosso: pregiudicato 35enne arrestato dalla Polizia di Ventimiglia, aveva cocaina e hashish

L’uomo, attualmente sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, sempre per reati di droga, è stato processato per direttissima e, dopo la convalida dell’arresto è stata confermata la misura cautelare degli arresti domiciliari.

Nella mattinata di ieri gli agenti del Commissariato di Ventimiglia, hanno arrestato a Camporosso un trentacinquenne di San Biagio della Cima, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Durante un normale servizio di contrasto alla criminalità diffusa, esteso al Comune di Camporosso, gli agenti della Polizia Giudiziaria hanno notato un pregiudicato che parlava riservatamente con un altro individuo, che si allontanava velocemente a bordo di uno scooter. Visto l’atteggiamento guardingo dell’uomo, gli agenti si sono avvicinati e, dopo un accurato controllo, hanno accertato che in mano aveva una dose di cocaina, pronta per lo spaccio.

Gli agenti hanno effettuato una perquisizione nella casa dove l’uomo abita a San Biagio, dove deteneva hashish per 80 grammi circa, altri frammenti di stupefacente, un coltello, un bilancino elettronico, pellicola trasparente, tutto materiale utilizzato per il confezionamento di stupefacente.

L’uomo, attualmente sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, sempre per reati di droga, è stato processato per direttissima e, dopo la convalida dell’arresto è stata confermata la misura cautelare degli arresti domiciliari.

Redazione

Animus Loci:
tracce d'Europa nel cuore d'Italia

In diretta sul nostro quotidiano venerdì 25 maggio dalle ore 17. SCOPRI DI PIU'

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore