/ CRONACA

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | martedì 01 marzo 2016, 18:46

Bordighera: differenziata, dopo il summit di questa mattina controlli a tappeto per la ‘lotta agli incivili’

100 euro se la violazione è commessa da utenze domestiche, 150 euro se commessa da utenze non domestiche (come ad esempio le attività commerciali) e 200 euro se commessa da utenze condominiali.

Si è svolto questa mattina l’incontro tra il Sindaco Giacomo Pallanca e il comandante della polizia locale Attilio Satta per delineare la strategia volta a contrastare gli atti di inciviltà di chi, per inerzia, lascia i sacchi dei rifiuti in mezzo alla strada. Si è scelto di intervenire tempestivamente in quanto nella giornata di ieri, a seguito dell’eliminazione dei cassonetti verdi, per cedere il passo al nuovo metodo di raccolta porta porta, alcuni cittadini hanno pensato bene di abbandonare i sacchi dell’immondizia sul ciglio della strada (QUI).

Da domani mattina dunque controlli più capillari da parte della polizia locale che, nel caso dovesse cogliere sul fatto qualche ‘incivile’, potrebbe comminare le sanzioni stabilite dall’ordinanza sindacale: 100 euro se la violazione è commessa da utenze domestiche, 150 euro se commessa da utenze non domestiche (come ad esempio le attività commerciali) e 200 euro se commessa da utenze condominiali.

Ho effettuato un giro di controllo oggi – ha spiegato Presidente del Consiglio Mauro Bozzarelli – è rispetto ai fatti incresciosi di ieri la situazione sembra molto migliorata. Ora speriamo che i controlli mirati da parte degli organi di polizia possano rivelarsi un deterrente per chi irrispettosamente attua certi tipi di comportamenti veramente poco civili. Ci sarà naturalmente invece un occhio di riguardo per quelle fasce di popolazione, come ad esempio gli anziani, che possono avere alcune difficoltà ad entrare nel meccanismo”.

I fatti di ieri sembrano tuttavia relativamente circoscritti a poco meno di un centinaio di persone: “Questo vuol dire che le altre oltre 5mila utenze ci stanno mettendo il loro impegno e a loro va il ringraziamento dell’Amministrazione – ha aggiunto l’assessore Cristina Bulzomì – e non solo a loro ma anche agli uffici e alla ditta che si è dedicata con grande professionalità soddisfacendo ogni tipologia di richiesta. Per il resto è normale che si presentino le classiche difficoltà iniziali in quanto si tratta di una novità che stravolge radicalmente quello che è anche parte delle nostre abitudini. Siamo comunque molto fiduciosi”.

Ovviamente sono ancora tantissimi i dubbi dei cittadini e molte le discussioni avviate soprattutto sui social. C’è ad esempio chi posta foto di spazzatura, abbandonata da alcuni turisti al termine del loro soggiorno, e si chiede in quale modo verrà conferita, chi è dubbioso sull’utilizzo dei mastelli e anche alcuni commercianti che lamentano di non sapere come fare a gettare la spazzatura non essendo dotati di kit. L’Amministrazione ha più volte, per questi casi, ribadito di chiedere chiarimenti senza indugio. A disposizione del cittadino infatti da questa mattina e per i prossimi giorni è presente a palazzo Garnier un incaricato della ditta, inoltre si può telefonare al numero verde 800496629 o inviare una mail a infobordighera@dockslanterna.com.

Lorenzo Ballestra

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore