• Risultato finale

    Savona
    Argentina

    0 - 1

  • Risultato finale

    Unione Sanremo
    Ponsacco

    1 - 1

  • Risultato finale

    Finale
    Viareggio

    0 - 0

  • Risultato finale

    Albissola
    Imperia

    4 - 1

  • Risultato finale

    Busalla
    Vado

    2 - 2

  • Risultato finale

    F. Genova Calcio
    Albenga

    4 - 1

  • Risultato finale

    Ventimiglia
    Magra Azzurri

    2 - 1

  • Risultato finale

    Moconesi
    Sestrese

    2 - 4

  • Risultato finale

    Rivasamba
    Sammargheritese

    1 - 2

  • Risultato finale

    Valdivara
    Rivarolese

    1 - 2

  • Risultato finale

    Voltrese
    Rapallo

    1 - 1

  • Risultato finale

    Bragno
    Legino

    1 - 1

  • LIVE

    Camporosso
    Pietra Ligure

    2 - 2

  • Risultato finale

    Campese
    Cairese

    2 - 1

  • Risultato finale

    Loanesi
    Praese

    1 - 1

  • Risultato finale

    Taggia
    Ceriale

    1 - 2

  • Risultato finale

    Veloce
    Certosa

    1 - 2

  • Risultato finale

    Pallare
    Campomorone

    0 - 2

  • LIVE

    Borzoli
    Varazze

    3 - 3

  • LIVE

    Speranza
    S. Cecilia

    0 - 0

  • Risultato finale

    Don Bosco V.I.
    Alassio F.C.

    1 - 4

  • Risultato finale

    Ospedaletti
    Letimbro

    3 - 0

  • Risultato finale

    Andora
    Borghetto

    1 - 1

  • Risultato finale

    Altarese
    Dianese e Golfo

    0 - 1

  • Risultato finale

    Baia Alassio
    San Stevese

    2 - 4

  • Risultato finale

    Quiliano
    Bordighera

    4 - 3

  • Risultato finale

    Borgio Verezzi
    Carcarese Calcio

    0 - 3

  • 18:00

    Celle Ligure
    Pontelungo

    0 - 0

 / CRONACA

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | giovedì 24 marzo 2016, 19:02

Abita a Sanremo il cugino di Patricia Rizzo, l'italiana dispersa a Bruxelles, “Spero ci sia ancora qualche possibilità di trovarla viva”

“Da bambina Patricia era bellissima – racconta Venticinque – poi da grande non l'ho più vista, si è sposata, se non sbaglio il marito era svedese, e non c'è stata più occasione di incontrarla. Mi auguro che questa vicenda possa concludersi per il meglio per me e per la sua famiglia, spero che sia viva, perché è davvero un grande dolore."

E' Patricia Rizzo la funzionaria italiana dell'Unione Europea, dispersa a Bruxelles dopo i tragici fatti di cronaca che hanno colpito la città. La Rizzo, 48 anni. risulta dispersa da martedì mattina da quando non si hanno sue notizie, ma non vi è nemmeno la certezza che quest'ultima si trovi tra le vittime accertate del grave attentato avvenuto in metropolitana, viste le condizioni in cui si trovano i corpi delle vittime che stanno rendendo sempre più difficili le operazioni di riconoscimento.

Nicolò Venticinque, residente a Sanremo è il cugino di primo grado di Gaetano, il padre di Patricia, un ristoratore residente a Bruxelles che, insieme al resto della famiglia, ha lanciato in queste ore un appello per ritrovare la figlia, ma al quale purtroppo non è ancora stata data alcuna certezza.

Ieri sera mi ha telefonato un mio nipote da Catania, comunicandomi quanto fosse successo alla figlia di Gaetano – spiega Nicolò Venticinque – e poi ho seguito la vicenda attraverso i telegiornali, sono rimasto molto colpito da quanto successo. Ho dormito pochissimo tutto la notte, sono davvero addolorato per questa tragica vicenda, anche se non c'è ancora alcuna certezza sul fatto che Patricia sia viva o morta. Mi auguro davvero, con tutto il cuore che non sia così. Non ho voluto chiamare mio cugino Gaetano, anche perché non saprei davvero cosa dirgli, sono cose molto tristi e difficili da affrontare.”

Gaetano Rizzo, il padre di Patricia, era un ristoratore, mentre il nonno ha lavorato in miniera per molti anni ed è stato quello che ha permesso proprio a Nicolò Venticinque, nel 1948, di trasferirsi dal piccolo paesino siciliano in provincia di Enna, a Bruxelles, per cercare fortuna.

Intervista a Nicolò Venticinque

Sono circa 12 anni che non vedo mio cugino Gaetano, da quando io abitavo a Bruxelles – prosegue Venticinque – in quell'occasione venne anche un altro cugino dall'Australia e un terzo che abitava in una città vicina". Nicolò Venticinque non ha un ricordo nitido di Patricia, l'ha conosciuta quando era ancora una bambina e non era nemmeno a conoscenza del lavoro di rilievo che questa ricopriva presso l'Unione Europea.

Da bambina Patricia era bellissima – conclude Venticinque – poi da grande non l'ho più vista, si è sposata, se non sbaglio il marito era svedese, e non c'è stata più occasione di incontrarla. Mi auguro che questa vicenda possa concludersi per il meglio per me e per la sua famiglia, spero che sia viva, perché è davvero un grande dolore."

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore