/ BOXATA DESKTOP

Che tempo fa

Cerca nel web

| lunedì 01 febbraio 2016, 07:31

Street control: dopo le molte polemiche ecco alcune delucidazioni da Alessio Cuneo (Zetamotors Group)

Ce ne parla Alessio Cuneo, responsabile di Zetamotors Group, il primo gruppo di Centri di Revisione della Provincia di Imperia

L’introduzione dello street control a Sanremo è stato uno degli argomenti più discussi nell’ultimo periodo. Abbiamo intervistato sull’argomento Alessio Cuneo, responsabile di Zetamotors Group, il primo gruppo di Centri di Revisione della Provincia di Imperia.

Cos'è lo Street Control di cui tanto si parla? Lo ‘street control’ è un nuovo strumento di controllo della viabilità e della sicurezza stradale recentemente adottato dalla Polizia Municipale cittadina. Si tratta di uno strumento dotato di fotocamere e videocamere che, installato sulle volanti della Polizia Municipale, consente di riprendere la targa e gli altri dati relativi al veicolo ed il luogo dove questo viene “fotografato”, di trasmettere questi dati ad una centrale operativa e di elevare, così, in maniera veloce ed automatica le multe per divieto di sosta, assicurazione scaduta ed omessa Revisione.

Quali conseguenze porta la mancata Revisione? Secondo le nuove disposizioni del Codice della Strada in materia di Revisioni, la violazione dell' ART. 80 non comporterà più il ritiro della carta di circolazione. Infatti, ora verrà solo irrogata la sanzione amministrativa ( da 155,00 a 624,00 euro) e applicato nel libretto un bollino con indicato il relativo numero del verbale emesso e data dell'infrazione, dal quale si evince che il veicolo sottoposto al controllo, non aveva ottemperato al prescritto obbligo di revisione. Di conseguenza verrà sospeso dalla circolazione fino a quando tale obbligo non verrà evaso.

Ogni quanto va effettuata la Revisione e quanto costa? La prima revisione è obbligatoria dopo 4 anni dalla prima immatricolazione entro il mese di rilascio della carta di circolazione. Le successive revisioni devono essere effettuate con cadenza biennale entro il mese corrispondente a quello in cui è stata effettuata l'ultima revisione. Queste scadenze si applicano per autovetture, autocaravan, autoveicoli adibiti al trasporto di cose o ad uso speciale di massa complessiva non superiore ai 3.500 Kg e dal 2003 anche per motoveicoli e ciclomotori.

La tariffa per la revisione, fissata con decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti,  ammonta a 66,88 € così divisa:
• 45,00 € il costo per la revisione del veicolo;
• 9,90 € per IVA al 22% sul costo suddetto.
• 10,20 € per le pratiche automobilistiche da versare sul conto corrente postale 9001 con esonero IVA ex art. 15;
• 1,46 € per il servizio pagamento;
• 0,32 € per l’IVA sul servizio.
Totale revisione € 66,88.

Per informazioni e novità sul mondo dei motori potete consultare il sito internet http://www.zetamotorsgroup.com  o la pagina Facebook.   

R.G.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore