/ ATTUALITÀ

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | venerdì 26 febbraio 2016, 16:53

Ventimiglia: nido d'infanzia ‘Il girasole’ di Roverino, un altro successo per le scuole cittadine

L’Assessore Vera Nesci, nel prendere atto del resoconto della visita da parte della Commissione Regionale, si è complimentata con la coordinatrice pedagogica e tutto il personale della cooperativa sociale “Jobel” Claudia Regina - che ha in concessione la gestione del nido d’infanzia comunale di Roverino - per l’esito positivo ottenuto.

Ottimo l’esito della valutazione sulla verifica della qualità del nido d’infanzia ‘Il Girasole’ di Ventimiglia. Il nido comunale di Roverino si conferma una struttura di alto profilo, come certificato ieri mattina dalla commissione di valutazione composta dalla dott.ssa Beatrice Serventi, pedagogista dell’Agenzia Regionale dei Servizi Educativi e del Lavoro (ARSEL) per conto della Regione Liguria, dalla dott.ssa Maria Grazia Fossati, coordinatrice Pedagogica del Distretto Sociosanitario n. 1 Ventimigliese e dalla dott.ssa Rosalia Gagliolo, coordinatrice Pedagogica del Distretto Sociosanitario n° 4 Albenganese.

L’Assessore Vera Nesci, nel prendere atto del resoconto della visita da parte della Commissione Regionale, si è complimentata con la coordinatrice pedagogica e tutto il personale della cooperativa sociale “Jobel” Claudia Regina - che ha in concessione la gestione del nido d’infanzia comunale di Roverino - per l’esito positivo ottenuto.

Il servizio ha ottenuto in passato l’accreditamento da parte della Regione Liguria e ogni tre anni è oggetto di monitoraggio da parte dei servizi accreditati, durante il quale la Commissione di Valutazione analizza vari aspetti che caratterizzano l’organizzazione del servizio tra cui il progetto pedagogico, la documentazione e la metodologia educativa. Ad un primo momento di analisi segue la redazione di un report dettagliato, che in questo caso ha evidenziato l’alta qualità degli arredi del nido, sia per funzionalità che per estetica, come ad esempio “l’albero delle presenze” o la bacheca per le comunicazioni per le famiglie: entrambi sono stati prodotti artigianalmente e certificati dalla falegnameria “Pegua Neigra” e sono stati realizzati nell’ambito di un progetto denominato “Tutte le abilità al centro”. 

Il report ha sottolineato altresì l’ottima struttura del progetto pedagogico: la programmazione educativa risulta suddivisa per età ed è ben dettagliata in obiettivi e attività specifiche, i bambini sono stimolati ad acquisire autonomia seppur con la vicinanza costante delle educatrici, il clima è sereno e in ogni azione educativa si rispettano i tempi dei piccoli ospiti. Le famiglie sono presenti al nido sia attraverso gli organi di partecipazione, sia attraverso vari laboratori che vengono organizzati durante diversi momenti di aggregazione quali feste, riunioni e colloqui individuali, al fine di condividere le osservazioni emerse tra le famiglie e tra gli educatori e le famiglie.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore