/ ATTUALITÀ

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | mercoledì 30 marzo 2016, 15:06

Ventimiglia: donazione di 150 euro alle scuole, replica di Serra al Presidente del Consiglio De Leo

Serra: "Ribadiamo la nostra volontà di rimanere al di fuori della politica e da possibili condizionamenti".

Si è molto discusso in questi giorni nella città di confine per la donazione di 150 euro versata a favore dei due plessi scolastici Cavour e Biancheri e raccolta in occasione dell'evento ‘Le donne che leggono sono pericolose’, organizzato da Progetto Ventimiglia il 12 marzo scorso e nel quale si è parlato di dispersione scolastica e di come prevenirla e arginarla.

I 75 euro destinati al plesso Cavour tuttavia non hanno raggiunto le casse scolastiche per voto contrario unanime del Consiglio di Istituto che ha motivato la scelta dichiarando di non poter accogliere donazioni da parte di partiti e associazioni legati ad orientamenti politici. Per gli altri 75 euro destinati invece al plesso delle Biancheri si deve attendere ancora che il Consiglio si riunisca per decidere.

Il Presidente del Consiglio Domenico De Leo ieri ha inteso far pervenire al nostro giornale la solidarietà a Progetto Ventimiglia ritenendo che la lodevole iniziativa sia stata gestita in modo sbagliato dal Consiglio di Istituto. “Rimango basito – ha replicato Antonio Serra, membro del Consiglio Cavour – l’intervento del Presidente del Consiglio è fuori luogo perché si tratta di un’interferenza in una decisione che spetta al Consiglio. Se la proposta fosse stata fatta da un’associazione culturale non ci sarebbero stati problemi ma non essendo così perché trattasi di liste politiche abbiamo deciso di rifiutare la donazione proprio per rimanere completamente estranei dalla politica, indipendentemente dalla somma e dal tipo di iniziativa a cui riconosco tuttavia grande valore etico sociale”.

Lorenzo Ballestra

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore