/ ATTUALITÀ

Spazio Annunci della tua città

Coldelite 3002 RTX, 12 pozzetti, attrezzature Officine bano, Frigoriferi ISA BT e TN da 700 lt, Montapanna Carpegiani...

fotografica Praktica MTL 5B modello molto vecchio con flash più obbiettivo supplementare e relativa borsa privato...

monolocale ristrutturato nuovo piano terra senza balcone 3 posti letto 350 m dal mare comodo su tutti i servizi 399...

SANREMO, SPLENDIDA VISTA MARE. PRIVATO VENDE MONOLOCALE ARREDATO AL 7° PIANO DI UN BEL COMPLESSO IN OTTIME CONDIZIONI....

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | martedì 02 febbraio 2016, 18:48

Ventimiglia: domani alle 10 il primo Consiglio Comunale dei Ragazzi dell'anno da poco cominciato

Domani nella prima seduta dell’anno (ne sono previste un minimo di due durante il 2016) il Baby Sindaco Lamberto Bosio comincerà il nuovo anno 'amministrativo', insieme a tutti i consiglieri, nominando i nuovi assessori.

Lamberto Bosio (Sindaco del CCR)

Domattina alle 10 in Comune si terrà un Consiglio Comunale dei ragazzi, il primo dell’anno. Aperto al pubblico, esattamente come quello istituzionale degli adulti, il Consiglio di domani tratterà come temi principali la nomina dei nuovi Assessori (che da regolamento cambiano ogni anno) e le iniziative che i ragazzi hanno progettato. Il Consiglio Comunale dei Ragazzi ha il compito di deliberare sia in via propositiva che consultiva su temi e problemi che riguardano la vita pubblica del paese, in particolare sulle esigenze del mondo dei ragazzi.

Domani nella prima seduta dell’anno (ne sono previste un minimo di due durante il 2016) il Baby Sindaco Lamberto Bosio comincerà il nuovo anno 'amministrativo', insieme a tutti i consiglieri, nominando i nuovi assessori. Nato con l’Amministrazione Ioculano, questo progetto, strumento efficace per avvicinare i giovani alla cultura politica, mira a favorire una crescita sociale e culturale dei giovani nella consapevolezza dei diritti e dei doveri civili verso le istituzioni e verso la comunità con l’obiettivo di controbattere al disinteresse delle nuove generazioni verso la 'res publica' e di promuovere iniziative e progetti volti a soddisfare i minori attraverso i loro diretti interventi.

Francesco Mulè

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore