/ ATTUALITÀ

Spazio Annunci della tua città

Coldelite 3002 RTX, 12 pozzetti, attrezzature Officine bano, Frigoriferi ISA BT e TN da 700 lt, Montapanna Carpegiani...

fotografica Praktica MTL 5B modello molto vecchio con flash più obbiettivo supplementare e relativa borsa privato...

monolocale ristrutturato nuovo piano terra senza balcone 3 posti letto 350 m dal mare comodo su tutti i servizi 399...

Abito da sposa tessuto originale ARMANI, modello ARMANI, realizzato da Vogue Sposa di Luciana De Stefano. Tessuto seta...

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | martedì 09 febbraio 2016, 10:18

Vallecrosia: l’Amministrazione ha avviato la realizzazione di un monumento dedicato ai ‘partigiani del mare’

Questo Gruppo Sbarchi operò dal dicembre 1944 all’aprile 1945 segretamente e nottetempo per trasportare feriti e fuggiaschi e in direzione opposta alleati, armi e viveri.

La città di Vallecrosia ha sempre espresso fra le sue peculiari componenti una consistente presenza di uomini di mare, in particolare pescatori, che hanno costituito una delle radici sulle quali si è costruita nel tempo l’identità culturale della comunità locale ancora ben presente nel tessuto sociale.

Durante la seconda guerra mondiale poi Vallecrosia è stata base operativa del Gruppo S (sbarchi), un manipolo di uomini della SAP (Squadre d’Azione Patriottica) che operavano al fine di costituire una via di collegamento attraverso il mare con la vicina Francia per il comando partigiano che si trovava il confine via terrà sbarrato dalle truppe tedesche.

Questo Gruppo Sbarchi operò dal dicembre 1944 all’aprile 1945 segretamente e nottetempo per trasportare feriti e fuggiaschi da Vallecrosia verso la Francia e in direzione opposta alleati, armi, viveri e attrezzi per la lotta partigiana. A queste imprese sono dedicate dieci pagine del terzo volume della ‘Storia della Resistenza Imperiese’ del Prof. Biga dove si legge, tra le altre, che il capo del controspionaggio tedesco disse: “Vallecrosia ha costituito il perno della piccola Italia”.

L’Amministrazione ha così ritenuto che tale memoria storica debba essere ribadita e tramandata anche in maniera tangibile e per questo ha approvato la realizzazione di un monumento in onore ai ‘Partigiani del Mare’, che sarà installato in prossimità dei Giardini Pubblici o molto più simbolicamente sul lungomare cittadino.

Lorenzo Ballestra

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore