/ ATTUALITÀ

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | mercoledì 23 marzo 2016, 08:54

Uomo VS Donna: universi ben distinti

Donne e uomini: due universi così distinti eppure così vicini, tanto che uno rappresenta il completamento dell'altro. Nonostante tutte le differenze che corrono fra questi due generi, e che rendono l'uomo e la donna due entità a sé stanti, preziose per motivi diversi ma anche connotate da una serie di caratteristiche che stanno agli antipodi. Certo, quando si parla di differenze fra uomini e donne, si rischia sempre di scivolare in un terreno accidentato: per questo motivo è sempre il caso di parlare esclusivamente di dati scientifici, senza ovviamente voler dire che uno è meglio dell'altro. La diversità, infatti, è sempre un pregio e non certo un motivo di discriminazione. Vediamo insieme tutte le caratteristiche particolari dell'universo femminile e di quello maschile. 

Tutto parte dalla biologia      

La biologia è sempre la base di qualsiasi studio abbia come oggetto l'essere umano, e lo stesso deve ovviamente valere per fare una distinzione fra uomini e donne. In questo senso, la tendenza è quella di parlare non di differenze di genere, ma di sesso: il discorso, infatti, parte innanzitutto dalla coppia di cromosomi presenti negli uomini e nelle donne: XY per i primi, XX per le seconde. Non si tratta di semplici lettere tirate lì a caso, ma di elementi che differenziano i sessi in modo molto corposo: i diversi fenotipi, infatti, sono responsabili della secrezione di ormoni che spingono i due sessi ad avere comportamenti diversi, in situazioni identiche. Dagli ormoni, poi, dipendono anche una serie di dinamiche chimiche che si attivano nei due sessi durante l'età della fertilità, e che causano corteggiamenti e modi di comportarsi diversi.

Le differenze di linguaggio corporeo       

Dagli ormoni, e dunque dalla diversa biologia, partono una serie di comportamenti e di reazioni al corteggiamento che possono spesso lasciare spiazzati per la loro diversità. L'uomo, ad esempio, è più attratto dall'impatto visivo mentre la donna, più sensibile a livello chimico, traduce la percezione degli ormoni maschili ad un livello più profondo, e si dimostra particolarmente attenta ad ogni singolo elemento del linguaggio del corpo maschile. Queste sono tutte dinamiche che devono essere sempre considerate quando si cercano informazioni e metodi su come conquistare una donna; questo articolo sul percorso da seguire può essere di aiuto, dato che il genere femminile è dotato di una complessità notevole e, spesso, in grado di confondere il partner con atteggiamenti apparentemente in contrasto fra loro.  

Le differenze psico-sociali     

Dal sesso al genere. L'ambito psico-sociale sottolinea, se possibile, ancor di più questa differenza fra l'universo maschile e quello femminile: il comportamento in società, le aspettative, i desideri e la percezione di vincoli e relazioni sono infatti spesso molto distanti. Stando ad uno studio condotto da Tasson nel 2005, le differenze di genere possono essere divise in culturali e specifiche: nel secondo caso, tali differenze non sono portate dalla cultura originaria ma da dinamiche che nascono a livello cerebrale e che sono davvero complicate da analizzare. Ad esempio, secondo questo studio, gli uomini hanno una tolleranza conversazionale decisamente più bassa delle donne che, invece, sono portate ad amare molto le chiacchiere: tanto che sono spesso gli uomini a interrompere le donne mentre parlano.    

Le differenze a livello neuronale     

Quando si dice che le donne provengono da Venere, e gli uomini da Marte, non si fa necessariamente un errore. Soprattutto a livello comportamentale, questi due universi sono davvero parecchio distanti, e molto dipenderebbe dalla conformazione del cervello e dalla differenza dei collegamenti neuronali delle sinapsi. Stando all'Università di Cambridge, infatti, le donne hanno la zona dell'emisfero destro del cervello più attiva rispetto agli uomini, che invece posseggono un emisfero sinistro più sviluppato. Questo significa che le donne sono più portate alla creatività, mentre gli uomini alla razionalità: due differenze che ovviamente vanno a incidere sui comportamenti sociali dei due sessi.                  

ip

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore