/ ATTUALITÀ

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | martedì 15 marzo 2016, 16:10

Una ironica fiaba delle 'Mamme no Lotto 6' dopo il nostro articolo di ieri sulla visita a Collette Ozotto

La risposta è legata alla visita dell'associazione 'Il Confronto'

Le Mamme no Lotto 6, rispondono con una ironica fiaba al nuovo sopralluogo di ieri al nuovo lotto della discarica di Collette Ozotto:

"Un amore di puzza, prima puntata. C'era una volta un ridente paesello, che poi erano due, governati da due capo tribù, che poi erano uno... 'Arma-che-ride' era guidata da "Genpensa di Pocopensare", mentre 'Taggia-che-dorme', doveva le sue fortune a "Gendice Chetuttovabene". Entrambi i Signori, che poi erano uno, avevano stipulato il patto 'onorevole o quasi' col Signore di 'Puzzolandia', tal 'Gherardinuccio De' Rumentiis' che di onorevole, aveva certamente molti amici... Tutti andavano d'amore e d'accordo e, insieme, fantasticavano di un mondo meraviglioso, dove la puzza divenisse profumo; il pattume diamanti, e i liquami, oro colato... Per oro colato, venivano utilizzate anche le parole inutili, quelle roboanti e quelle più false e cotte a puntino, che pare divenissero poi, vere e proprie ghiottonerie da distribuirsi fra i giocosi abitanti di Arma-che-ride e Taggia-che-dorme... Ma la fiaba ben poco sarebbe, se il contesto di cui Vi narriamo, non avesse riscontro immediato, sulle pagine di un quotidiano! Pare che, in quel tempo lontano, per avere ragione dei Liberi Pensator Contrari, che si battevano contro ogni puzza, non credendo per certo alle fiabe, si dovesse scolorirli e disperderli, con chiacchiericci disarticolati e posticci, ben farciti di 'quel famoso oro colato', così che Arma-che-ride continuasse a ridere e Taggia-che-dorme a dormire... (continua...)  Ogni riferimento a cose e persone è puramente casuale".

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore