/ ATTUALITÀ

Affari & Annunci

qualificato con esperienza trentennale, cerca lavoro fisso o per extra in provincia di Imperia, disponibilità immediata. Prezzi modici.

Vendesi Autocarro IVECO 109-14 con gru. Anno 1990 - 53.000 Km. Collaudato Prezzo trattabile

VENDESI GENERATORE 18 KW DIESEL. 380V/220V

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | sabato 06 febbraio 2016, 08:00

Tradizioni in cucina con Sergio: zuppa di cozze e fagioli. Un piatto squisito a meno di 10 euro

C'è un modo per conciliare un budget limitato, ma fare comunque un'ottima figura con gli ospiti a tavola? Certo, ce lo illustra Sergio Lanteri

La crisi è crisi per tutti. Però al buon mangiare non si rinuncia mai. C'è un modo per conciliare un budget limitato, ma fare comunque un'ottima figura con gli ospiti a tavola? Certo, ed è proprio la nostra guida del gusto, Sergio Lanteri, con il supporto di sua moglie Milena, a proporci la “Ricetta economica” di questa settimana.

Di cosa si tratta? Un piatto “mari e monti” che lascerà tutti deliziati e che, per circa 6 persone, vi costerà meno di 10 euro. Siete pronti? Ecco come cucinare la Zuppa di Fagioli con Cozze.


Ingredienti per 6 persone:

½ kg di fagioli cannellini secchi

1 kg e mezzo di cozze

½ kg di pelati o pomodori

1 bicchiere di vino bianco

2 spicchi d'aglio

carote, cipolle, alloro

1 porro

1 patata


Procedimento:

Lasciare i fagioli “a bagno” nell'acqua già dalla sera prima. Quindi farli bollire in una pentola assieme ad una patata e due foglie di alloro.

In una pentola a parte far cuocere le cozze, assieme all'aglio, l'olio e mezza limone. Lasciare che le cozze si aprano e una volta cucinate, filtrare l'acqua residua, tenendola da parte.

Sgusciare più della metà della cozze appena cucinate.

Procedere con un soffritto: versare 1 bicchiere d'olio, un porro tagliato sottile e le carote. Aggiungere i fagioli cucinati precedentemente con le patate e, infine, anche i pelati ( o i pomodori).

Unire al composto le cozze e una parte della loro acqua filtrata, lasciando cuocere il tutto per 10 minuti circa. Aggiungere un pizzico di peperoncino e prezzemolo e servire il piatto ben caldo.

Il piatto può essere abbinato con dei crostini di pane. Da Sergio, Milena e dalla famiglia Lanteri, Bun appetito!”

Stefania Orengo

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore