/ ATTUALITÀ

Spazio Annunci della tua città

Scooter elettrico a 4 ruote Monrach Royale, per disabili e anziani. Possibile avere anche con copertura per la pioggia ...

Scooter usato con tettino parapioggia batterie ok funziona tutto con gomme e camera d`aria.

Porto Maurizio Borgo Marina Imperia Fronte Mare bellissimo trilocale completamente ristrutturato e arredato, con aria...

Condizioni perfette diesel intergrale colore grigio scuro

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | giovedì 04 febbraio 2016, 07:21

Terminato Nizza il salone dedicato a Chef e professionisti della ristorazione: presente un'azienda di Camporosso

Doppio stand dei Fratelli Beccaria, azienda di Camporosso che opera nel commercio all'ingrosso di formaggi, salumi e altri prodotti alimentari di alta qualità in tutta la Provincia di Imperia e in Costa Azzurra.

Agecotel, che si svolge ogni due anni al Palais des Expositions di Nizza, ha visto la partecipazione di migliaia di persone e decine di espositori. Tra questi si è notato il doppio stand dei Fratelli Beccaria, azienda di Camporosso che opera nel commercio all'ingrosso di formaggi, salumi e altri prodotti alimentari di alta qualità in tutta la Provincia di Imperia e in Costa Azzurra.

"Siamo l'unica azienda alimentare della Provincia di Imperia - afferma Giancarlo Becccaria, amministratore della società F.lli Beccaria- ad aver partecipato al salone di Nizza. Dopo il successo di due anni fa, quest'anno abbiamo addirittura raddoppiato lo stand, accogliendo i nostri ospiti e i visitatori con alcuni prodotti di alta qualità che proponiamo ogni giorno alla nostra clientela in Italia e in Costa Azzurra. Proprio oltre confine siamo impegnati da anni con un servizio di consegne giornaliero che è molto apprezzato dai ristoranti, bar, hotel e negozi. Agecotel è un punto di incontro, una rassegna imperdibile sia per i professionisti che per i grandi amanti della buona cucina e del mangiare bene".

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore