/ ATTUALITÀ

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | domenica 24 gennaio 2016, 10:24

Sanremo: ultima messa di Don Traetta a Coldirodi. Fedeli e residenti in piazza, bloccati simbolicamente gli ingressi della chiesa

La comunità è scesa nuovamente in piazza per chiedere ancora una volta un ripensamento al Vescovo della Diocesi di Ventimiglia Sanremo, Antonio Suetta. Una protesta pacifica ma dalla forte valenza simbolica.

Prosegue senza sosta la mobilitazione degli abitanti di Coldirodi contro il trasferimento del parroco Don Pasquale Traetta. Una protesta ancora più forte quella di oggi, nel giorno della festa patronale della frazione matuziana e dell’ultima messa del parroco Traetta che, dopo 25 anni di servizio, lunedì lascerà Coldirodi alla volta di Airole, Olivetta San Michele e Trucco.

La comunità è scesa nuovamente in piazza per chiedere ancora una volta un ripensamento al Vescovo della Diocesi di Ventimiglia Sanremo, Antonio Suetta. Una protesta al momento pacifica ma dalla forte valenza simbolica. Gli ingressi della parrocchia di San Sebastiano sono stati infatti ‘bloccati’ da alcuni muri pitturati, sono stati affissi degli striscioni e alcune persone si sono unite in una catena umana davanti alla chiesa.

Alle 10.30 è iniziata regolarmente la messa celebrata dal parroco e gli ingressi sono stati riaperti senza problemi. Un appello forte e chiaro quello lanciato dai collantini che non si rassegnano. “Don Pasquale non si tocca”, “Lasciate l’orgoglio e siate umili” citando Papa Francesco ma anche messaggi rivolti a Suetta: “Vescovo se non sei sordo… perché non ci ascolti?… lasciate che loro mi seguano” oppure “Vescovo non sei un buon pastore ma un mercenario".

La testimonianza di Simone Attanasio

Non mancano messaggi di affetto anche da parte dei residenti di altra nazionalità e religioni, rumeni, albanesi e musulmani. Presente anche la banda musicale di Coldirodi che per l’occasione ha svolto una processione silenziosa e ha suonato il silenzio. Si tratta di una manifestazione simbolica, le celebrazioni per il Patrono in programma oggi si svolgeranno regolarmente. 

Toccanti le parole di Don Traetta in una chiesa letteralmente gremita di persone. L'intera frazione si è presentata a quest'ultimo appuntamento per salutare quel parroco che ha cambiato l'anima di tanti fedeli di Coldirodi



La processione silenziosa per Don Traetta.

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore