/ ATTUALITÀ

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | lunedì 01 febbraio 2016, 08:39

Sanremo: scatta oggi la nuova gestione del servizio di nettezza urbana curato dalla Amaie Energia

Sabato scorso, con i mezzi noleggiati dalla partecipata del Comune matuziano in bella mostra sui piazzali del Mercato dei Fiori di Valle Armea, i 150 dipendenti sono sfilati di fronte ai dirigenti ed al Cda, per firmare il contratto che li lega alla nuova azienda.

Dopo mesi di discussioni e soprattutto lavoro da parte della dirigenza di Amaie Energia, scatta oggi il servizio di spazzamento e raccolta dei rifiuti soldi urbani a Sanremo, sotto la gestione della società partecipata matuziana.

C’è voluto anche un intervento del Tar che, nei giorni scorsi ha respinto l’istanza di sospensiva presentata dalla Aimeri, l’azienda che si sta occupando da alcuni anni del servizio e che lo ha terminato ieri. La Aimeri, nel suo esposto sosteneva che Amaie Energia non avrebbe i requisiti per la gestione del servizio mentre il Comune era ovviamente di parere opposto.

Sabato scorso, con i mezzi noleggiati dalla partecipata del Comune matuziano in bella mostra sui piazzali del Mercato dei Fiori di Valle Armea, i 150 dipendenti sono sfilati di fronte ai dirigenti ed al Cda di Amaie Energia, per firmare il contratto che li lega alla nuova azienda.

Come partirà il servizio oggi? Sicuramente non scatterà immediatamente il ‘porta a porta’ spinto, per il quale Amaie Energia sta già lavorando in modo da partire il prima possibile. I mezzi, in parte noleggiati ed in parte acquistati, sono stati sistemati nella zona del mercato di Valle Armea. Nelle intenzioni della società partecipata, la volontà di espandere il porta a porta a tutta la città, per raggiungere gli obiettivi previsti dalla Legge in tema di differenziata, anche per evitare future sanzioni in merito.

Oggi, intanto, è prevista la presentazione del servizio in Comune, alla presenza dei vertici di Amaie Energia, del Sindaco Biancheri e dell’Assessore all’Ambiente, Eugenio Nocita.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore