/ ATTUALITÀ

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | mercoledì 16 marzo 2016, 09:57

Sanremo: sabato il Comune aderirà a l'Ora della Terra, luci spente su alcuni luoghi simbolo della città

In tutto il mondo, dalle 20.30 alle 21.30, verranno spente le luci di edifici pubblici o di monumenti particolarmente simbolici.

Su iniziativa dell'Assessorato all'Ambiente, sabato 19 marzo il Comune di Sanremo aderisce a “l’Ora della Terra/Earth Hour”, il più grande evento mondiale del WWF contro il cambiamento climatico che prevede lo spegnimento delle luci dal Pacifico alle coste atlantiche.

In tutto il mondo, dalle 20.30 alle 21.30, verranno spente le luci di edifici pubblici o di monumenti particolarmente simbolici: dall’House di Sydney alla Torre Eiffel, fino alla Basilica di San Pietro. Per l'occasione, sabato 19 marzo il Comune di Sanremo spegnerà la fontana di Palazzo Bellevue in corso Cavallotti, la fontana dello Zampillo in corso Orazio Raimondo e i giardini di corso Mombello.

Quest’anno “l’Ora della Terra/Earth Hour” compie 10 anni: dopo la prima edizione del 2007 che ha coinvolto la sola città di Sydney, nel 2015 l’effetto domino di quest’iniziativa ha spento la luce in 7000 città e oltre 170 paesi e regioni del mondo, coinvolgendo più di 2 miliardi di persone e centinaia di imprese.

“Il Comune di Sanremo ha deciso di aderire a quest’iniziativa – spiega l’Assessore Eugenio Nocita - per richiamare l'attenzione sulla necessità urgente di agire nei confronti dei problemi legati al riscaldamento climatico. Il 2015 è stato l'anno più caldo per il nostro pianeta. Ciascuno di noi deve fare la propria parte e le Amministrazioni comunali e le città devono essere tra gli attori principali, veri e propri motori dell’innovazione e del cambiamento”.


C.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore