/ ATTUALITÀ

Che tempo fa

Cerca nel web

Accadeva un anno fa

ATTUALITÀ | sabato 05 marzo 2016, 19:47

Sanremo: Museo Civico gremito per l'omaggio a Carla Voltolina, protagonista della storia al fianco dell'indimenticabile presidente Sandro Pertini

Sala gremita questo pomeriggio al Museo Civico di Sanremo dove si è svolto il primo appuntamento legato alle iniziative del Comune per l'8 marzo, giornata internazionale della donna.

Sala gremita questo pomeriggio al Museo Civico di Sanremo dove si è svolto il primo appuntamento legato alle iniziative del Comune per l'8 marzo, giornata internazionale della donna. 'Protagonista' dell'iniziativa Carla Voltolina Pertini, una moglie ma non una first lady, la compagna di vita che sin da giovane, ha saputo proteggere il Presidente più amato dagli italiani, Sandro Pertini.

Di lei e del messaggio che muove dalla sua vita si parla nel libro “Io amavo il mare, lui la montagna. Ritratto di Carla Voltolina”, presentato quest'oggi al Museo matuziano. Un'iniziativa promossa dalla A.T.A.PE. e “LegaCoop Liguria" con il patrocinio del Comune di Sanremo, in occasione anche del 120° anniversario della nascita di Pertini e dei 70 anni della Repubblica Italiana.

Per l'occasione sono intervenuti Daniela Cassini, assessore alla Cultura del Comune di Sanremo; Miriana Rebaudo, giornalista e Donatella Alfonso, giornalista e scrittrice di numerosi volumi, tra cui alcuni sulla Resistenza come "Ci chiamavano Libertà. Partigiane e resistenti in Liguria ” dedicato alle donne che hanno preso parte al movimento e “Fischia il vento”, sulla figura di Felice Cascione. Oltre a loro anche Sergio Scibilia presidente per ATAPE

“Siamo contenti di ospitare questo incontro che comincia questo programma dedicato all’otto marzo. E’ un programma che si sviluppa tutta la settimana e che è stato organizzato con tutte le associazioni del territorio” - ha detto Daniela Cassini. 

Le fa eco Scibilia che ha detto: “Fa sempre piacere trovare un punto di incontro con le istituzioni. Umberto Voltolina ha voluto ringraziare le tre relatrici con un messaggio ‘A loro il mio grazie, a te l'augurio che vada tutto bene e un grazie a tutte le donne della resistenza’. L'associazione ATAPE nasce con l'idea di far raccontare il Sandro Pertini a tutte le persone che l'hanno conosciuto, persone di un territorio a cui era molto legato Pertini era molto legato a Ventimiglia, dove scendeva dal treno. Era conosciuto da tutti e gli aneddoti su di lui sono raccontati da tutti perché era solito allontanare la scorta e salutare sempre tutti”.

“Questa sera parliamo di Carla, - ha sottolineato Scibilia - figura particolare, non era solo la moglie del presidente. Pertini ha raggiunto certi obiettivi e risultati grazie a Carla che gli è stato vicino fin da giovane. Lei non ha mai voluto dormire al Quirinale, lei ha portato Sandro in macchina, una 500 rossa, perché lui non aveva patente e faremo iniziative per ricordare tutto questo”.

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore