/ ATTUALITÀ

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | sabato 20 febbraio 2016, 07:14

Sanremo: mercoledì lo sgombero dei 'cantieri', ma come sarà il futuro del porto vecchio e dei 'baretti'

Il cambiamento più importante riguarda il possibile spostamento dei bar e dei ristoranti verso mare, portando la strada che, attualmente è a valle, più a monte verso la ciclabile.

Mercoledì scorso lo sgombero delle aree dei Cantieri Navali ma, ora come sarà il cronoprogramma del futuro del porto vecchio di Sanremo? La domanda sorge spontanea a pochi giorni dall’intervento del Comune e, anche il legale della ditta che gestiva il cantiere ha preannunciato ricorsi e querele, a palazzo Bellevue si sta già pensando a cosa fare, tenuto conto che ovviamente i tempi non saranno particolarmente brevi.

Due le zone di cui il Comune entrerà in possesso: quella di ‘alaggio’ delle barche (forse la più chiacchierata visto che ‘oscura’ la visuale ai clienti dei baretti ed a chi passeggia) e quella a metà della darsena, dove si trova tra l’altro anche un fabbricato che potrebbe essere rimosso. Grande attenzione, ovviamente alla zona di ‘alaggio’ ed a quella dei ‘baretti’, per la quale esiste un progetto nell’ambito del Piano Regolatore Generale.

Il cambiamento più importante riguarda il possibile spostamento dei bar e dei ristoranti verso mare, portando la strada che, attualmente è a valle, più a monte verso la ciclabile. In questo modo i bar ed i ristoranti insisterebbero direttamente sulla banchina, così come la passeggiata. Da capire come strutturare la parte più a ponente dei bar e ristorante, quella di fronte a Santa Tecla. Un progetto da studiare con attenzione per l’Amministrazione, visto che stiamo parlando del fronte mare nel centro della città, particolarmente importante per il futuro di Sanremo.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore