• Serie D, Ris. finale

    1 Savona

    79' Damiani

    0 Lavagnese

  • Serie D, Ris. finale

    1 Sanremese

    63' Gagliardi

    2 Finale

    6' Capra, 59' Roda
  • Serie D, Ris. finale

    0 Ghivizzano

    2 Argentina

    4' Compagno, 87' Lo Bosco
  • Promozione, Ris. finale

    1 Pallare

    12' Saviozzi

    1 Ceriale

    74' Conforti
  • Prima Categoria, Ris. Finale

    2 Altarese

    32' Rovere, 53' Brahi

    3 Pontelungo

    11' Tomao, 74' Badoino, 86 Tomao
 / ATTUALITÀ

Affari & Annunci

qualificato con esperienza trentennale, cerca lavoro fisso o per extra in provincia di Imperia, disponibilità immediata. Prezzi modici.

Vendesi Autocarro IVECO 109-14 con gru. Anno 1990 - 53.000 Km. Collaudato Prezzo trattabile

VENDESI GENERATORE 18 KW DIESEL. 380V/220V

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | mercoledì 09 marzo 2016, 10:16

Sanremo: Orchestra Sinfonica di Sanremo nella bufera, la Fials "Si parla di progettualità ma servono i finanziamenti!"

"Belli sono i progetti e gli impegni dell'amministrazione comunale ma con quali soldi? Basta decurtare ulteriormente gli stipendi ai professori!!"

"Nella conferenza stampa di lunedì, 'progettualità' è stato il termine più usato per presentare l'attività del 2016 ma vogliamo ricordare, sempre ce ne fosse bisogno, che senza i necessari finanziamenti qualsiasi progetto mancherebbe di concretezza".

Interviene in questo modo la rappresentanza sindacale FIALS dell'Orchestra Sinfonica di Sanremo, dopo gli articoli del nostro giornale. "Belle le parole dell'Assessore Cassini - prosegue il Sindacato - quando parla di progetti che non riguardano direttamente i Professori d'orchestra, come il Conservatorio di Santa Cecilia, lo scambio con San Pietroburgo o Area Sanremo, ma non si può considerare "banale il contributo economico" tagliato costantemente in questi anni, passato da 2mil e 300mila agli attuali 800mila, e i sacrifici richiesti, affrontati e sopportati in tutti questi anni dai professori d'orchestra, i quali si sono visti diminuire gli stipendi: dapprima con la disdetta unilaterale del contratto integrativo, poi la diminuzione del 40% per i primi due anni e del 20% nell'ultimo anno del contratto di solidarietà. Tutto questo senza aver visto alcun rilancio, riorganizzazione o progettazione, sprecando questa opportunità irripetibile. Dall'inizio dell'anno la progettualità dell'Assessore Cassini ha portato il taglio degli emolumenti del 20% senza darne comunicazione ai professori. A quando il saldo?"

"Come ulteriore dimostrazione di 'progettualità' - termina la Fials - la fondazione ha proposto al personale orchestrale, per effettuare i concerti in ambito provinciale, di muoversi con mezzi propri e con strumenti al seguito. Belli sono i progetti e gli impegni dell'amministrazione comunale ma con quali soldi? Basta decurtare ulteriormente gli stipendi ai professori! Forse l'unica progettualità dalla nascita della Fondazione nel 2003, è stata quella di paventare ed attuare lo smembramento dell'orchestra una volta sinfonica, da più di 60 elementi, a quella che oramai si può definire cameristica, visto il numero (32) dei componenti dell'attuale pianta organica stabile. Complimenti, ci siete riusciti, avete sopperito al 'banale contributo economico'!"

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore